Villar e l’attacco a Mourinho: “Stavo alla grande nella Roma fino a che…”

GETAFE (Spagna) – Appena tornato a Madrid, richiamato in prestito dal Getafe dopo l’esperienza della scorsa stagione, Gonzalo Villar non ha perso occasione di accennare alla sua esperienza in giallorosso, tornando sulle cause che lo hanno portato lontano da Roma, dove stando alle sue parole, si era sentito in rampa di lancio. E senza mai farne il nome, imputa il suo addio alla capitale a José Mourinho.

La lista degli otto giocatori in uscita dalla Roma

Guarda la gallery

La lista degli otto giocatori in uscita dalla Roma

“A Roma sono stato fenomenale, poi è arrivato lui…”

Per Villar il divorzio dalla Roma rappresenta ancora una ferita aperta, ma nessun cenno di autocritica, piuttosto una chiara visione del perché le cose siano andate in un certo modo: “La mia esperienza in giallorosso è stata splendida fino a un certo punto. Sono stato fenomenale, poi è arrivato qualcuno che non voglio nominare e sono iniziati i problemi. Non mi va di parlare di lui, ma di sicuro ho vissuto gli anni più difficili della mia carriera. Alla Samp non sono stato pagato per mesi, davvero una delle situazioni più complicate che mi sia mai dovuto trovare ad affrontare“.

Roma, Villar dalla Sampdoria al Getafe

Guarda il video

Roma, Villar dalla Sampdoria al Getafe

Precedente Di Chiara risponde a Dino Baggio: “Fuori luogo, lede la dignità di Vialli” Successivo Juventus, arriva dal Manchester: i dettagli dell’operazione

Lascia un commento