Villar, che crescita! In un anno l’anti-Zaniolo si è preso la Roma

Mentre Nicolò si è tolto dai social, lo spagnolo li usa per entrare ancora di più nel cuore dei tifosi. Intanto in campo sta scalando rapidamente le gerarchie del centrocampo

In questo momento è decisamente l’opposto di Nicolò Zaniolo. Anche se i due sono molto amici e anche se, è l’auspicio della Roma, rappresentano insieme il futuro della squadra giallorossa. Se il numero 22, infatti, ieri ha comunicato di volersi prendere una pausa dai social network per ritrovare tranquillità, Gonzalo Villar utilizza gli stessi social per entrare, ancora di più, nel cuore dei tifosi. Prima, qualche giorno fa, ha risposto a chi gli chiedeva, in riferimento al mitico “Vacanze di Natale” se avesse dormito a Capodanno come Cerezo perché professionista: “Alle 00:01 ero a letto”, la risposta. Poi ieri, a chi gli chiedeva di una convocazione con la Spagna ha detto: “Speriamo che Luis Enrique abbia Dazn a casa sua”. Il tutto, condito da faccine e sorrisi, su Twitter, dove pure qualche tempo fa aveva chiesto una mano ai follower (mettendo in palio una maglietta) per superare un esame di economia. Già, perché in tutto questo Villar, a 22 anni, studia all’Università (in Spagna) e ha in programma sei esami quest’anno.

In campo

—  

In tutto questo, però, va sottolineato come lo spagnolo, oltre alla gestione esemplare dei social, in un anno sia stato gestito nel migliore dei modi in campo. Arrivato a gennaio 2020 dall’Elche, all’epoca serie B spagnola, ha studiato un po’ il calcio italiano prima di scalare rapidamente le gerarchie a centrocampo. In questa stagione ha già giocato 19 partite di cui 13 in campionato, saltando l’ultima due mesi fa, il primo novembre contro la Fiorentina. Da quel momento per Villar percorso netto, simbolo di una crescita costante. Anche ieri, contro la Sampdoria, è stato il migliore come duelli vinti (15) e palloni intercettati (3) e nessuno, nella Roma, ha subito più falli. Altri dati di un miglioramento continuo che lo porteranno presto ad un rinnovo di contratto con adeguamento di stipendio. Magari, chissà, lo annuncerà lui stesso sui social.

Precedente Ancelotti: "Milan-Juve decisiva? No, ma dirà se i bianconeri sono tornati. Zaniolo? Social un danno" Successivo Il mercato al tempo del Covid: niente soldi, tanti giovani, molti "pagherò"

Lascia un commento