VIDEO / Liechtenstein-Italia (0-4): highlights e gol della partita. Le parole di Ventura (qualificazioni mondiali)

VIDEO LIECHTENSTEIN-ITALIA (RISULTATO FINALE 0-4): HIGHLIGHTS E GOL DELLA PARTITA (QUALIFICAZIONI MONDIALI 2018): PARLA VENTURA – A fine gara Giampiero Ventura ha parlato a Rai Uno: “I risultati degli altri lasciano il tempo che trovano. Ribadisco quanto detto alla vigilia e cioè che era importante vincere e poi avremo fatto delle considerazioni. Il primo tempo è andato bene con quattro gol e altrettante occasioni. Era difficilmente pensabile alla vigilia. Sono assolutamente soddisfatto, grande partecipazione e grande concentrazione. Bastava fare il quinto per riaprire gli scenari, ma non ce l’abbiamo fatta. Possiamo dire però che negli ultimi minuti attaccavamo ancora in sei. Però compiamo un grande passo in avanti. Non aspettavo questa partita per trarre conclusioni. Abbiamo fatto gol anche di pregevole fattura, con grande lucidità. Abbiamo fatto cose non casuali, ma che volevamo fare. Se uno si ferma e va a contare, avremo avuto almeno il doppio delle palle gol da mettere dentro e bastava poco per tentare qualcosa di impossibile. Avrei messo una firma per vincere così con questa partecipazione. Stiamo facendo un grande lavoro nel senso di quantità anche. La prossima settimana ci sono gli stages. Stiamo lavorando per la federazione e per la nazionale. I frutti gli raccoglieremo non domani ma dopodomani e dovremmo poi essere tutti contenti“. CLICCA QUI PER IL VIDEO DELL’INTERVISTA A VENTURA

VIDEO LIECHTENSTEIN-ITALIA (RISULTATO FINALE 0-4): HIGHLIGHTS E GOL DELLA PARTITA (QUALIFICAZIONI MONDIALI 2018) – Dalle statistiche emerge chiaramente come il 4 a 0 dell’Italia sul Liechtenstein stia decisamente stretto agli uomini di Ventura ai quali serviva vincere con uno scarto più ampio per migliorare la propria differenza reti nei confronti della Spagna, con la quale condivide il primato nel gruppo G delle qualificazioni europee ai mondiali del 2018 in Russia. Possesso palla: 39% Liechtenstein, 61% Italia; gli azzurri hanno fatto la partita dall’inizio alla fine, concedendo a malapena le briciole agli avversari in termini di iniziativa. Precisione passaggi: 76% Liechtenstein, 88% Italia; gli errori dei padroni di casa hanno regalato svariate ripartenze a Belotti e compagni. Tiri nello specchio: 0 Liechtenstien, 17 Italia; da questo dato si capisce come per Buffon sia stata una serata davvero tranquilla e senza sforzi, al contrario dell’omologo Jehle che con una serie di parate ha negato la goleada alla nazionale ospite, inoltre soprattutto nella ripresa l’Italia non è riuscita a concretizzare le tante occasioni create. Tiri totali: 6 Liechtenstein, 30 Italia; non è esagerato dire che i padroni di casa siano stati presi a pallonate dagli avversari. 

LIECHTENSTEIN-ITALIA, DICHIARAZIONI – Al triplice fischio dell’arbitro, il ct della nazionale italiana, Giampiero Ventura, è stato immediatamente raggiunto dai microfoni della Rai: “I risultati degli altri lasciano il tempo che trovano, ribadisco quello che ho detto alla vigilia: era importante vincere, poi tutto il resto passa in secondo piano. Bene nel primo tempo quando abbiamo segnato quattro volte con altrettante occasioni sciupate. Sono assolutamente soddisfatto per la partecipazione dei miei giocatori, sarebbe bastato fare il quinto gol per dilagare anche nella ripresa ma purtroppo ci siamo arenati, peccato perché a ridosso del novantesimo ci siamo presentati davanti alla porta vversaria. In ogni caso stiamo facendo progressi, non mi aspettavo grandi cose stasera, anche se i gol sono di pregevole fattura, direi che sotto questo aspetto sono decisamente soddisfatto. Stiamo facendo un gran lavoro di quantità, purtroppo i frutti non si vedranno subito ma ci vorrà molta pazienza”. Ai microfoni della Rai le parole del centravanti della nazionale italiana, Andrea Belotti: “Io, come tanti altri, appena ci viene data l’opportunità di giocare con la maglia zzurra diamo il massimo perché siamo consapevoli che stiamo realizzando un sogno che avevamo fin da bambini e quindi facciamo di tutto per restarci. Oggi ho segnato due gol e fornito un assist, è stata la prima gara con il primo modulo e si sono intraviste cose molto interesanti, ma possiamo ancora migliorare. Quando si vince non bisogna essere arrabbiati, rimane comunque il rammarico perché potevamo fare qualcosa di più per arrotondare il punteggio”. (Stefano Belli)

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER IL VIDEO DI LIECHTENSTEIN-ITALIA (RISULTATO FINALE 0-4): HIGHLIGHTS E GOL DELLA PARTITA (QUALIFICAZIONI MONDIALI 2018)


Precedente Giornale di Brescia: "Ko con rammarico in casa della Spal" Successivo Portogallo-Lettonia/ Info streaming video e diretta tv, probabili formazioni, orario e risultato live (oggi, qualificazioni Mondiali 2018)