Vice Vlahovic: i nomi sul piatto Juve tra richieste esagerate e sogni mercato

La Juventus resta vigile sul fronte centravanti. I bianconeri, infatti, sono alla ricerca di una punta di scorta, il cosiddetto vice Vlahovic. La partenza di Kean (accasatosi alla Fiorentina) e quella probabile di Milik riaprono, infatti, la questione. Tre le piste su cui sta ragionando il dt bianconero Giuntoli. La prima porta a Mateo Retegui. Il centravanti del Genoa e della nazionale italiana piace a Thiago Motta, ma il club ligure spara alto. Troppi i 30 milioni richiesti per cedere l’italo-argentino. Un affare possibile solo a patto che il prezzo scenda e magari il Grifone apra all’inserimento di una contropartita.

Può essere più abbordabile invece l’albanese Armando Broja, in uscita dal Chelsea e seguito pure dal Milan. Il classe 2001 non rientra nei piani dei Blues, che l’hanno messo sul mercato. Al momento però i londinesi non aprono alla formula del prestito con diritto di riscatto gradita dalle parti della Continassa, ma chiedono una ventina di milioni. Sul talento di Broja non si discute, ma viene da un lungo periodo di inattività causa infortunio al ginocchio e anche all’Europeo non è che abbia incantato.  

Morata alla Juve tra clausola e stipendio

Dulcis in fundo occhio sempre ad Alvaro Morata, che ha declinato la proposta degli arabi dell’Al Qadsiah, che gli offrivano un biennale da 14 milioni annui più 3 di bonus. Niente da fare. I soldi non sono tutto nella vita e Morata per motivi familiari preferisce restare in Europa. Tradotto: o continuerà all’Atletico (ha ancora due anni di contratto a 6 milioni a stagione) oppure tornerà in Serie A. Il suo sogno sarebbe quello di vestire per la terza volta la maglia della Juve.

La clausola rescissoria da 12 milioni lo rende invitante. Se poi Morata accettasse di spalmare i propri emolumenti su un triennale da 4 milioni all’anno il ritorno di fiamma potrebbe davvero prendere quota dopo i sondaggi dei giorni scorsi da parte della Vecchia Signora col suo agente Juanma Lopez.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente CALCIOMERCATO ROMA NEWS/ C'è fiducia per Le Fée. Occhi su Sergio Gomez (3 luglio 2024) Successivo La prima pagina de Il Romanista recita così questa mattina: "Di Boca buona"

Lascia un commento