Vialli e Mihajlovic, Stankovic ringrazia il popolo della Samp

GENOVA – La Sampdoria inciampa sul Napoli a Marassi, ma Dejan Stankovic è soddisfatto della prova dei blucerchiati. Ecco il suo commento ai microfoni di DAZN. “È stata una partita tosta, l’abbiamo preparata bene fino al gol non eravamo inferiori. Sapevamo contro chi giocavamo, il Napoli è completo e gioca un bel calcio. Voglio fare i complimenti ai nostri ragazzi, nonostante la sconfitta. Ovviamente in dieci uomini è stato tutto più complicato. Espulsione di Rincon? Non commento l’episodio. Noi abbiamo i nostri obiettivi, la sconfitta è già archiviata. Con questa voglia e umiltà io ci credo”.

Stankovic: “Complimenti ai ragazzi: hanno dato tutto. Nonostante il ko usciamo a testa alta”

“Ho parlato con i ragazzi, ho fatto loro i complimenti. Può essere banale, ma sono orgoglioso di loro perché non hanno sempre colpe. Hanno dato tutto, anche se non è bastato. Il nostro campionato è un altro, usciamo a testa alta e porto a casa diverse cose rispetto al risultato. Lammers? Gabbiadini aveva un problema e non volevo rischiare. Già eravamo contati, così ho tolto Gabbiadini che comunque stava facendo bene. È stata una scelta forzata. Ma non parlo dei singoli, noi dobbiamo salvarci come gruppo. E il gruppo c’è”.

Stankovic: “Grazie ai tifosi per aver dimostrato l’attaccamento verso Vialli e Mihajlovic”

“C’era troppa emozione per me e ogni tifoso doriano. Devo ringraziare il pubblico, ha dimostrato il proprio attaccamento verso Vialli e Mihajlovic. Il Ferraris deve diventare la nostra fortezza e sono sicuro che i miei calciatori non hanno deluso i tifosi perché hanno lottato fino alla fine”.

Mihajlovic, una vita per il calcio

Guarda la gallery

Mihajlovic, una vita per il calcio

Precedente DIRETTA/ Milan Roma (risultato 0-0) video streaming tv: Zaniolo, tiro ribattuto! Successivo Napoli, Osimhen: "Che riscatto dopo l'Inter! Ora testa alla Juventus"

Lascia un commento