Verso Qatar 2022, ok il Marocco di Hakimi e Amrabat

Fermi i campionati, spazio alle Nazionali. Si gioca in ogni parte del globo, a caccia del biglietto per il Mondiale in Qatar. Breve ripasso per capire come funzionano le qualificazioni africane al Mondiale di calcio (CAF).

Qualificazioni africane al Mondiale, il regolamento

In Africa è in pieno svolgimento la seconda fase che qualifica alla terza e conclusiva solo 10 delle 40 nazionali partecipanti, suddivise in dieci gironi da 4. Le migliori 10 selezioni dei mini gironi si sfideranno in un doppio confronto che eleggerà le 5 qualificate a Qatar 2022.

Fai il tuo pronostico con le Nazionali

Il Marocco di Hakimi e Amrabat è favorito sulla Guinea-Bissau

Solo la prima di ciascun girone va alla fase successiva. Per questo il Marocco, inserito nel gruppo I, non può centrare altro risultato che la vittoria contro la Guinea-Bissau, che nelle prime due gare giocate ha conquistato un successo e un pareggio. Gli uomini allenati da Halilodzic hanno 3 punti, frutto del match vinto con un gol per tempo contro il Sudan. I Leoni dell’Atlante possono guardare con fiducia all’esito della sfida casalinga in programma a Rabat visto che sono imbattuti addirittura da quasi due anni pieni e possono vantare big del calibro di Hakimi ed En-Nesyri (lasciato ancora a casa invece Ziyech), oltre al “fiorentino” Amrabat.

La Guinea-Bissau ha già dimostrato in passato i suoi limiti di fronte a Nazionali di rango superiore come il Senegal. L’1 in sede di pronostico resta la scelta più accreditata, la tentazione è l’1 handicap o in alternativa l’1+No Goal.

Precedente Da Wembley a Milano, è di nuovo Italia-Spagna Successivo Jefferson Savarino, il segreto dell’Atletico Mineiro di Hulk e Diego Costa

Lascia un commento