Verona, Tudor: “Scarichi e lenti: non mi è piaciuto nulla della squadra”

VERONA – Igor Tudor fatica a digerire la sconfitta inflitta al suo Verona dalla Salernitana. Il tecnico gialloblù non nasconde la sua delusione davanti alle telecamere al termine della sfida del Bentegodi: “C’è rammarico e delusione – sono state le sue parole ai microfoni di Dazn – soprattutto perché eravamo scarichi e lenti. Non abbiamo fatto al meglio le cose che avremmo dovuto, forse abbiamo pagato tutta la questione Covid. Non riesco però a spiegarmi perché abbiamo perso: forse l’atmosfera surreale, insieme ai tanti errori nostri e dell’arbitro. Voglio dimenticare al più preso questa partita perché non mi è piaciuto nulla. Abbiamo creato molte occasioni, ma loro hanno fatto gol alla prima possibilità che gli abbiamo concesso e lì è cambiata la partita. Su cento partite giocate in questo modo se ne perde una sola. Non ci saranno ripercussioni sulla squadra, perché il gruppo e forte e alla prossima partita lo dimostreremo“.

Salernitana, che festa a Verona: vittoria in casa dell'Hellas

Guarda la gallery

Salernitana, che festa a Verona: vittoria in casa dell’Hellas

Precedente Lazio, Milinkovic: "Siamo arrabbiati, ma non voglio teste basse" Successivo Hellas Verona-Salernitana 1-2: commento al risultato partita

Lascia un commento