Verona-Parma 2-1, Barak mette ko D’Aversa con il gol numero 1000

VERONA – Il Verona piega per 2-1 il Parma nel posticipo del lunedì della 22ª giornata. La formazione di Juric torna a vincere dopo i due ko consecutivi che avevano seguito l’esaltante 3-1 rifilato al Napoli. Continua il momento di crisi del Parma di D’Aversa che non vince dal 30 novembre (2-1 in casa del Genoa): da allora sono arrivate 13 partite di fila senza successi con appena 4 punti conquistati (uno solo nelle ultime 10 partite).

Barak, gol storico per la vittoria del Verona sul Parma

Guarda la gallery

Barak, gol storico per la vittoria del Verona sul Parma

Verona-Parma, il match

Nel gelo del Bentegodi Juric deve rinunciare agli squalificati Faraoni e Zaccagni: Lasagna è il centravanti del Verona al posto dell’infortunato Kalinic mentre Lovato è preferito a Magnani. Nella difesa dell’Hellas gioca dall’inizio Cetin, che non era titolare proprio dalla partita di andata contro il Parma. I ducali di D’Aversa si presentano con Bani e Cornelius preferiti ad Alves e Zirkzee: non è ancora pronto l’ultimo arrivato Pellè, fermato da un infortunio muscolare a un polpaccio. Il posticipo si accende subito con il gol del Parma all’8’ su rigore: Silvestri e Karamoh entrano in collisione in area, l’arbitro Massimi lascia giocare prima di essere richiamato dal Var e assegnare la massima punizione. Kucka non fallisce dagli undici metri. Il Verona pareggia dopo soli 5 minuti: cross di Lazovic, tocco di Lasagna e conclusione vincente di Dimarco, deviata in modo decisivo da Grassi. Lo stesso Dimarco sfiora il raddoppio su calcio di punizione al 38’: Sepe è però prodigioso nel togliere il pallone dall’incrocio dei pali. Al 61′ Dimarco mette lo zampino anche sul secondo gol veneto: è suo l’assist, su calcio d’angolo, per la quinta rete in campionato di Barak, che colpisce di testa. Il gol del centrocampista ceco entra nella storia dall’Hellas dal momento che è il millesimo in Serie A per la formazione gialloblù. Il Parma prova a reagire, ma non riesce pungere davvero. Sono invece gli scaligeri a sfiorare il terzo gol, nel finale, con il nuovo entrato Bessa. Il Verona vince 2-1 e fa festa, il Parma affonda al penultimo posto in classifica.

Verona-Parma 2-1, tabellino e statistiche

Precedente Gravina: "Dal no alla Superlega al futuro di Mancini: vi svelo i miei piani" Successivo La Nazione: "Fiorentina sopravvalutata a inizio stagione. Ora la salvezza è l'unico obiettivo"

Lascia un commento