Verona-Juve diretta: Kean la decide al Bentegodi, 1-0 bianconero

La Juventus ha vinto cinque match di fila in campionato per la prima volta dal periodo tra febbraio e luglio 2020 (sette in quel caso). L’ultima volta invece in cui i bianconeri avevano registrato almeno cinque ‘clean sheet’ consecutivi in Serie A risaliva al dicembre 2018 (sei nell’occasione, con Allegri in panchina). Espulso Alex Sandro nel finale per un fallo da ultimo uomo su Lasagna. Nonostante fosse già ammonito, il brasiliano si prende il rosso diretto, decisione giusta del direttore di gara.

L’ultima partita della Juve prima della sosta sarà domenica alle ore 20:45 contro la Lazio di Maurizio Sarri, impegnata oggi, giovedì 10 novembre, contro il Monza di Palladino.


20:25

90’+ 5 ‘- Finisce al Bentegodi, 1-0 per la Juventus

Vincono i bianconeri trovando la quinta vittoria consecutiva in campionato. Juve al momento al terzo posto con 28 punti dietro al Milan (30) e al Napoli (38). Decide una rete a metà ripresa di Moise Kean su assist di Rabiot. Espulso Alex Sandro nel finale.


20:21

91′ – Alex Sandro fuori per rosso diretto

Il brasiliano stende Lasagna al limite dell’area. Spinta fuori area, decisione corretta del direttore di gara. Rosso diretto per Alex Sandro nonostante fosse ammonito.


20:13

84′ – Cambio decisione, niente rigore

Gamba alta di entrambi i giocatori, annullato il rigore per l’Hellas. Sarà punizione nell’area bianconera.


20:12

82′ – Calcio di rigore per l’Hellas Verona

Gamba altissima di Bonucci su tiro di Verdi


20:07

75′ – Possibile calcio di rigore in favore del Verona: non c’è niente

Su un tiro di Veloso, il Verona chiede un penalty per un tocco in area di Danilo. La palla però sbatte sul braccio del brasiliano dopo un tocco di un altro giocatore, e dunque non può essere rigore da regolamento. Tifosi del Verona che iniziano a fischiare sonoramente.


19:59

69′ – Il Verona ci prova

Come spesso capita, i bianconeri si abbassano dopo la rete del vantaggio. Questo lascia spazio al Verona per imbastire azioni pericolose, è una mossa rischiosa questa da parte di Allegri. Per ora la Juve regge, ma il baricentro è molto basso. Con Di Maria in campo però tutto può succedere.


10:50

60′ – Moise Kean per l’1-0 bianconero

Bella azione della Juve, che con tre passaggi arriva davanti alla porta del Verona. Milik in vericale per Rabiot, il francese ancora verticale per Kean che con un piattone sinistro, deviato, supera Montipò. 1-0 Juve a mezz’ora dalla fine.


19:45

55′ – Cuadrado in tribuna

Su punizione dal limite conquistata dopo una bella giocata, Cuadrado di prova a giro ma la spara alle stelle. Male il colombiano fino a questo momento.


19:40

49′ – Copione identico al primo tempo

Nella ripresa non si assiste a una reazione furiosa della Juve, anzi. L’Hellas Verona continua a cercare campo, mentre i bianconeri spingono per il possesso territoriale e della palla. Niente stravolgimenti al momento, mentre si scalda Di Maria.


19:34

46′ – Inizia il secondo tempo per Hellas Verona e Juve

Primo possesso della ripresa è dell’Hellas.


19:26

Pogba su Twitter: “Sosterrò la mia nazionale”

Il francese non è stato convocato da Didier Deshamps per il Mondiale in Qatar. Su Twitter, il classe 1993 mostra comunque partecipazione per la propria nazionale: “Dio aveva altri piani per me. Sosterrò la mia squadra, la mia Nazione, il mio Paese da lontano, ma il mio cuore sarà con la squadra! In bocca al lupo a tutti i giocatori selezionati”.


19:19

45′ – Fine primo tempo: 0-0 tra Hellas Verona e Juve

Equilibrio perfetto al Bentegodi. Vere occasioni da gol non ci sono né da una parte né dall’altra. Juve che si rende pericolosa con Locatelli, Hellas con Suleman uomo più pericoloso. Manca la cattiveria e la qualità tra i bianconeri, sevre qualcuno che salti l’uomo e crei superiorità numerica.


19:17

43′ – Occasione per il Verona a fine primo tempo

Suleman da solo davanti a Perin, la calcia fuori in diagonale. L’azione era ferma per fuorigioco, ma che pericolo per la Juve.


19:11

37′ – Locatelli prova a piazzarla

Dopo un’azione combinata tra Cuadrado e Fagioli, la palla arriva al classe 1998 che prova a piazzarla dal limite con un interno destro. Il portiere del Verona la butta in angolo. Sugli sviluppi del corner ci prova Bremer al volo, la palla finisce in cielo.


19:06

31′ – A terra Bonucci dopo un contrasto in area

Per terra il capitano della Juventus dopo un contrasto in area col capitano veronese Dawidowicz. Il giocatore dell’Hellas in piedi subito, Bonucci precario ma sembra poter continuare.


18:59

26′ – Juve che fatica in avanti

Manca qualità in avanti per la Juve. C’è molta fisicità sia a centrocampo che in avanti ma manca l’uomo che crea superiorità numerica. Al momento le due difese si stanno scontrando, siamo in parità totale. Partita comunque gradevole a livello di intensità.


18:50

16′ – Equilibrio in campo al Bentegodi

Al momento c’è un perfetto equilibrio anche territoriale tra Hellas Verona e Juve. Non ci sono state grosse occasioni né da una parte né dall’altra. Bianconeri leggermente scoperti quando perdono palla, ma niente di grave fino a questo momento. Dietro  a quattro la Juve per combattere la marcatura a uomo del Verona.


18:43

12′ – Kean prima punta, prima volta con Milik

È la prima volta per Moise Kean (alla quinta in questa stagione da titolare) in coppia dal primo minuto con Milik, col polacco a fare da prima punta e Kean a venire incontro a muovere la difesa avversaria.


18:35

3′ – Primo pericolo per la Juve

Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il 19enne Suleman alla prima in Serie A ci prova al volo. Palla fuori di poco, ma preoccupazione sulla panchina della Juve.


18:32

1′ – Inizia la partita tra Hellas Verona e Juventus

Primo possesso per la Juventus


18:15

Juve, 350esima in A per Bonucci in bianconero

Presenza importantissima per il capitano della Juve Leonardo Bonucci, che sigla la presenza numero 350 con la maglia della Vecchia Signora. Totem bianconero, Bonucci si avvia verso la conclusione della propria carriera agonistica ma pare avere ancora molto da dare alla causa.


18:05

Fagioli e Milik le speranza bianconere

Allegri punta sui suoi uomini più in forma come il polacco Milik e il giovane Fagioli. L’italiano autore di due gol consecutivi contro Lecce e soprattutto Inter, Milik che ha siglato quattro gol in tre partite contro il Verona in Serie A, solo contro Parma e Bologna (cinque reti) ha fatto meglio nella competizione.


17:54

Juve sulle ali dell’entusiasmo

Bianconeri che nelle ultime cinque partite ne hanno vinte quattro di fila (Torino, Empoli, Lecce e Inter). Hellas Verona che invece è uscito sconfitto in tutte le ultime cinque partite. Ultimi in classifica, i veneti cercano disperatamente punti salvezza prima della pausa per il Mondiale in Qatar.


17:37

Hellas Verona-Juve: le formazioni ufficiali

HELLAS VERONA (3-4-1-2): Montipò; Dawidowicz, Hein, Ceccherini; Hongla, Terracciano, Suleman, Doig; Kallon; Lasagna, Henry. Allenatore: Bocchetti.

JUVENTUS (3-5-2): Perin; Bremer, Bonucci, Danilo; Cuadrado, Fagioli, Locatelli, Rabiot, Kostic; Milik, Kean. Allenatore: Allegri.


17:30

Le statistiche di Hellas Verona-Juve

Il Verona ha vinto due delle ultime cinque partite di Serie A contro la Juventus (2 pareggi, una sconfitta le altre); dal 2020 in avanti ha ottenuto più successi solo contro Spezia e Cagliari (tre) nella competizione.

Il Verona ha vinto tre delle ultime cinque gare interne di Serie A disputate contro la Juventus (un ko e due paregg le altre), tanti successi quanti quelli ottenuti nelle precedenti 12 (5 pareggi e quattro sconfitte) – in generale i gialloblù hanno battuto 12 volte i bianconeri in casa nel massimo campionato, contro nessuna squadra hanno ottenuto più vittorie. ?

La Juventus ha vinto solo una delle ultime sette gare di Serie A disputate di giovedì (2 pareggi e quattro sconfitte le altre): 3-1 v Cagliari il 18 dicembre 2014. ?


17:14

La situazione in classifica della Juve

Al momento la banda di Max Allegri è al 7° posto con 25 punti in 13 partite, frutto di sette vittorie, quattro pareggi e due sconfitte, 20 gol atti e appena sette subiti. I padroni di casa invece hanno numeri molto inferiori, con una sola vittoria, due pareggi e ben 10 sconfitte, 11 gol fatti e 26 subiti (peggior difesa della Serie A) e ultimo posto in classifica.


17:06

Hellas Verona-Juventus: le probabili formazioni

VERONA (3-5-1-1): Montipò; Hien, Gunter, Ceccherini; Depaoli, Veloso, Tameze, Doig, Verdi; Kallon; Henry. Allenatore: Bocchetti. A disposizione: Chiesa, Berardi, Perilli, Cabal, Terracciano, Hongla, Lazovic, Sulemana, Praszelik, Lasagna, Djuric.

JUVENTUS (3-5-2): Perin; Bremer, Bonucci, Danilo; Cuadrado, Fagioli, Locatelli, Rabiot, Kostic; Kean, Milik. Allenatore: Allegri. A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Rugani, Alex Sandro, Gatti, Miretti, Soulé, Paredes, Di Maria.


17:00

Al Bentegodi grande occasione per la Juventus

Dopo le quattro vittorie consecutive in Serie A, la Juve guidata da Max Allegri ha una grandissima opporunità di sorpassare, in un colpo solo, Inter, Roma e Atalanta. Mancheranno Chiesa e Vlahovic, ma questa occasione poco prima della sosta è troppo ghiotta per lasciarsela scappare. Dal canto suo il Verona ha un bisogno disperato di punti: i gialloblù sono da soli all’ultimo posto con 5 punti e sono reduci da otto sconfitte consecutive.

Verona  – Stadio Marcantonio Bentegodi


Precedente Dybala insegue il Mondiale: nelle prossime ore il colloquio con Scaloni Successivo Clamoroso Haaland, "ha firmato l'accordo di sponsorizzazione più ricco nella storia del calcio"

Lascia un commento