Verona-Crotone 2-1: Kalinic e Di Marco lanciano Juric

VERONA – Il ritorno al gol di Kalinic dopo cinque mesi e un’altra bellissima rete di Di Marco regalano al Verona il 2-1 sul Crotone, che va a segno solo con Messias. Festeggia Juric che risponde a distanza al successo della Lazio e tiene il passo per sperare nella zona Europa League: ora è a 27 punti in nona posizione. Notte fonda invece per il Parma, infossato a 12 punti (penultimo), neanche D’Aversa, alla prima sulla panchina gialloblù, muove la classifica e la crisi continua: sono cinque le sconfitte di fila.

Il tabellino di Verona-Crotone

La classifica di Serie A

Kalinic e Di Marco, vince il Verona

Ci impiega poco più di un quarto d’ora il Verona per andare in vantaggio. Al 16′ Barak conduce e scarica su Kalinic, stop e tiro potente che buca Cordaz. L’attaccante non andava in gol dallo scorso campionato, da quando con la Roma segnò all’ultima giornata contro la Juventus (1 agosto). Al 25′ è già 2-0. L’asse ZaccagniDi Marco è micidiale e il terzino di Juric fa solo gol belli: riceve e di esterno sinistro, con precisione e delicatezza, appoggia in rete all’angolino. Nessun segnale del Crotone che si salva al 37′ grazie alla grande parata di istinto di Cordaz sul colpo di testa di Barak. Nella ripresa la reazione: Pereira fa da sponda per Messias che al volo non sbaglia da dentro l’area e accorcia il risultato. Il gol dà fiducia alla squadra di Stroppa che si sbilancia alla ricerca del 2-2, concedendo spazi che il Verona attacca con ferocia. Barak spreca mandando alto il pallone del ko, Colley (entrato per Zaccagni) invece prima non trova il pertugio tra palo e portiere e poi spacca la traversa con un potente destro al volo. È l’ultimo sussulto, vince il Verona.

Precedente Conte: "Mercato? La linea dell’Inter è chiara, non voglio nessuno" Successivo Parma-Lazio 0-2, il tabellino

Lascia un commento