Venezia, Zanetti: “Vittoria storica, è un gruppo che si sta creando con lo zoccolo duro dell’anno scorso”

Al Penzo gli arancioneroverdi ottengono tre punti pesantissimi per la salvezza: in gol Caldara, Shomurodov, Abraham, Aramu su rigore e Okereke

La terza vittoria in campionato del Venezia arriva in casa contro la Roma di José Mourinho. Il tecnico Paolo Zanetti ha commentato così la partita ai microfoni di Sky Sport: “Al di là del risultato, sarei comunque orgoglioso della prova dei giocatori. Oltre a saper soffrire, così dev’essere contro una squadra così forte, non abbiamo mai rinunciato a costruire. Abbiamo creato tanto, abbiamo ribaltato la partita contro una squadra forte. Devo ringraziare i giocatori, che quando giocano con questa voglia non posso che ringraziarli. É un gruppo che si sta creando, con lo zoccolo duro dell’anno scorso. Per creare un gruppo serve tempo, vittorie e difficoltà. La squadra stasera ha tirato fuori tutto ciò che aveva e ha ottenuto una vittoria storica”.

“Io penso che quando si incontrano queste squadre lasciano un po’ di spazio – continua il mister arancioneroverde -. Normale che sono venuti con un atteggiamento diverso, siamo stati bravi a costruirci azioni e andare a pungerli nei loro difetti. Al di là della prestazione della Roma, di cui non parlo, la nostra è stata importante. Spesso una neopromossa si difende contro queste squadre, noi siamo stati bravi ad essere propositivi. Okereke? Questa partita ho scelto un giocatore da profondità e due che gli giravano sotto a piedi invertiti. In un’altra partita magari serviranno giocatori a piedi invertiti. Romero? Ci porta tanto, ha giocato in posti importanti. Ti porta tanto sia a livello di prestazione, ma soprattutto a livello carismatico”.

Precedente Atalanta, Pasalic: "Bisognava vincere per rimanere in alto, ora torniamo a vincere in casa" Successivo Lecce a valanga sul Parma: 4-0 e Maresca a rischio

Lascia un commento