Venezia, Zanetti: “Dispiace per il risultato, ma ho avuto buone indicazioni”

Le parole del tecnico arancioneroverde dopo il match del Gewiss Stadium deciso dalle reti di Muriel e Maehle

Il Venezia perde con l’Atalanta e saluta la Coppa Italia, competizione nella quale non arriva ai quarti di finale dalla stagione 1999-2000. L’allenatore Paolo Zanetti ha commentato così la partita in conferenza stampa: “Stiamo attraversando un periodo non semplice, è normale rischiare di perdere un po’ d’autostima. Ho chiesto ai ragazzi di mettere in campo tutto lo spirito, abbiamo fatto un secondo tempo gagliardo, abbiamo reso la vita difficile a una squadra forte. Spero che sia una partita di preparazione per la prossima partita, ci portiamo via qualcosa. Dispiace per il risultato, ma ho ottenuto buone indicazioni”.

“L’aspetto tattico – continua il mister arancioneroverde – oggi è stato abbastanza obbligato, non avendo terzini destri di ricambio ho preferito giocare col centrocampo a cinque. Siamo stati in gara fino alla fine. Sul primo c’è un fallo di mano clamoroso, poi sul 2-0 il ragazzo è scivolato ed è arrivato il contropiede. Sono episodi che fanno parte della nostra inesperienza. Ripeto, ho visto la squadra lottare, è stata viva. Mancano ancora tante partite, se dietro di noi ci credono perché non dobbiamo crederci noi? Nessuno ha mai promesso alla piazza che sarebbe stato un campionato facile e che ci sarebbe stata una salvezza a mani basse. Continueremo a lottare e a crederci per mettere in campo tutto quello che abbiamo”.

Precedente Zhang: "Questa vittoria ci dà speranza ed energia per il futuro" Successivo Stop maledetto, Alex Sandro decisivo al rovescio: l’album degli orrori del brasiliano

Lascia un commento