Vecino: “Lazio? Ho un gran ricordo di Sarri. Sono rimasto spiazzato dall’Inter”

Matias Vecino si appresta a chiudere la sua esperienza all’Inter dopo cinque anni con più bassi che alti. In scadenza di contratto con il club nerazzurro, il centrocampista uruguaiano ha commentato a Sport890 le indiscrezioni che negli ultimi giorni lo hanno accostato alla Lazio: “Sono rimasto sorpreso, ma ho un bel ricordo di Sarri”.

Inter, Bastoni uomo mercato? Lui risponde con due cuori nerazzurri

Guarda il video

Inter, Bastoni uomo mercato? Lui risponde con due cuori nerazzurri

Vecino: “Non ho sentito nessuno della Lazio, neanche Sarri”

“Mi ha sorpreso la voce sul possibile trasferimento alla Lazio – ha spiegato il nazionale celeste –, non ho parlato con nessuno del club, neanche con l’allenatore (Maurizio Sarri ndr) che conosco bene e di cui ho un gran ricordo. Ora sto pensando solo alla Nazionale e alle partite negli Stati Uniti. Sono aperto a varie possibilità, non sono chiuso a nessun campionato e il mio agente sta gestendo diverse richieste in Italia, Inghilterra, Spagna, Francia e Germania. Sceglierò la prossima destinazione in base al club che mi vorrà, non sarà una scelta fatta in base al Mondiale”.

Vecino: “Spiazzato da quello che è successo all’Inter”

Vecino si è tolto anche qualche sassolino dalla scarpa nei confronti dell’Inter: “Mi ha spiazzato quello che è successo all’Inter. All’inizio della stagione il tecnico (Simone Inzaghi ndr) mi ha detto che la mia situazione contrattuale non avrebbe interferito con la mia partecipazione. Ma è stato l’anno in cui ho giocato di meno e ho collezionato meno minuti. Quando il club ha saputo che non avrei rinnovato, mi ha dato meno opportunità”.

Da Maignan a Immobile: la top 11 della Serie A 2021-22

Guarda la gallery

Da Maignan a Immobile: la top 11 della Serie A 2021-22

Precedente Lazio, orgoglio Lotito: "Roma? Dopo la Juve noi i più vincenti" Successivo Ligue 1, lo spareggio: 1-1 il primo round tra Auxerre e Saint-Étienne

Lascia un commento