Vecchi e nuovi ricchi, oltre la Premier: ecco chi può prendere Dybala a parametro zero

Le cifre per cui si era trovato un accordo con la Juve restringono il campo delle alternative a pochi club: tra strade che si sono chiuse rispetto a due anni fa, voci recenti, tempi obbligati e preferenze del giocatore, mappa delle possibili destinazioni dell’argentino se saltasse il tavolo con la Signora

Di Jorge Antun sappiamo che finora ha parlato del futuro di Paulo Dybala solo con la Juve, tranne quel viaggio a Londra di due anni fa per incontrare il management dello United per un accordo già in dirittura di arrivo coi bianconeri, che proprio la volontà di Paulo stoppò. La Joya, per quanto è noto, vuole solo la Juve. Non è questione solo di ricordare l’evidenza, cioè che in teoria tra tre giorni Dybala può firmare con chiunque e lasciare la Juve a zero a giugno, quando scade il contratto. Ma nel momento in cui il club valuta nuove condizioni, di durata o economiche, rispetto al rinnovo già imbastito in autunno, prima di accettarle e basta è solo naturale aprire la finestra quantomeno per farsi un’idea di cosa può esserci per lui nel mondo là fuori.

Precedente Juve, la stampa spagnola è sicura: "Morata andrà al Barcellona" Successivo Atletico Madrid-Rayo, i "Colchoneros" partono favoriti

Lascia un commento