Uruguay, Gargano denunciato per reati sessuali a una festa privata

L’ex calciatore di Napoli, Inter e Parma, oggi al Peñarol, è accusato insieme al compagno di squadra Viatri di aver palpeggiato due donne

Due giocatori del Peñarol sono stati denunciati per reati sessuali e tra questi c’è anche Walter Gargano, 37 anni, che in Italia ha vestito le maglie di Napoli, Inter e Parma. La notizia è stata diffusa da Radio Universal e il procuratore incaricato delle indagini, Maximiliano Sosa, ha confermato tutto a El Observador: “La vicenda sarà trattata come qualunque altro caso, quindi da ora ci sarà il massimo riserbo. Dobbiamo raccogliere le prove di entrambe le parti”.

I fatti

—  

Quest’ultima testata ha fatto i nomi dei calciatori in questione: oltre a Gargano, è coinvolto anche l’argentino Lucas Viatri. I fatti risalgono allo scorso marzo, in occasione di una festa privata in una sala per bambini a cui hanno partecipato diversi giocatori del club uruguaiano. La denuncia è stata sporta da due donne che in quel momento lavoravano all’evento e che sarebbero state palpeggiate. Sosa ha disposto l’esecuzione di alcune perizie e l’acquisizione dei filmati delle telecamere di sorveglianza dell’edificio e anche di alcune pubbliche. Valentina Diaz, avvocato delle due donne, ha confermato che si tratta di “reati sessuali e minacce di natura sessuale”.

Le reazioni

—  

Il Peñarol per il momento ha deciso di non prendere posizione, in quanto l’evento è stato organizzato in forma privata e quindi non è in alcun modo collegato alla società. In ogni caso, il club si riserva di intervenire nel modo che ritiene più appropriato non appena la giustizia si sarà pronunciata sull’accaduto. “Non si tratta di nulla che sia collegato alle nostre attività, né ai ritiri della squadra né ad un evento ufficiale. Per questo non prenderemo nessun provvedimento per ora” ha detto a Ovacion il presidente del Peñarol, Ignacio Ruglio.

Precedente Mancini, parla la mamma: "È preoccupato perché non ha i giocatori all’altezza" Successivo Pasveer: "Onana? Ha talento ma non è un giocatore di alto livello. Vi spiego perché..."

Lascia un commento