Uragano Sinner a Miami, demolisce Medvedev in 2 set e vola in finale in finale

Uragano Sinner! Si abbatte come un ciclone tropicale sul gigante russo Medvedev e lo demolisce in 2 set (6-1,6-2). Pratica sbrigata in 1 ora e 9 minuti. Jannik vola in finale a Miami. Se vince il torneo supera Alcaraz e diventa il n.2 del Mondo. Sfiderà domenica sera Grigor Dimitrov che ha superato Zverev in oltre 2 ore e mezzo (6-4,6-7,6-4). Da lunedì Dimitrov è nei primi 10 del ranking ATP.

JANNIK,PIÙ FORTE E PIÙ AMATO
Continua la favola Sinner. Il torneo di Miami conferma una crescita con cifre e record; la sua voglia di normalità, la purezza dei suoi gesti hanno conquistato il pubblico americano. E non solo. Il match con Medvedev è stato semplicemente perfetto. Ha annientato il russo che, proprio a Miami, lo aveva battuto lo scorso anno. Partita a senso unico: Sinner super, Medvedev irriconoscibile. Jannik ha fatto il doppio dei punti del suo avversario. Lo ha lasciato senza parole. Primo set da cannibale, cioè si è visto il  “vecchio” Sinner.

Il servizio ha viaggiato su percentuali altissime e i colpi dal fondo campo sono risultati pesanti e penetranti. Fra un cambio di campo e l’altro si è ripetuto il rituale della racchetta posata sul ventilatore a terra “per asciugare il manico” come lo stesso azzurro ha spiegato in conferenza stampa. Traumatico l’inizio del secondo set: il russo le ha provate un po’ tutte. Niente da fare. Dopo 51’ dall’inizio del match è ancora tempo di break. L’azzurro sale 4-1 e il moscovita, incredulo, continua a guardare il suo angolo sempre più sconsolato. Non basta a Medvedev il sussulto finale con cui ha acciuffato un altro game. Jannik chiude il match con il servizio. La vendetta è servita con quasi il doppio dei punti, la finale pure.

SERENA IMBARAZZA L’AZZURRO
Finito il match la grande tennista Serena Williams, una leggenda del tennis, ha fatto un complimento all’azzurro che ha replicato visibilmente emozionato. Serena, dopo la gara, ha voluto incontrare Sinner e lo ha elogiato apertamente: “2Vorrei avere un diritto così “. Jannik ha incassato senza nascondere la sua emozione e le ha risposto: “Non dirlo, per favore”. Ma Serena ha insistito: “No, sul serio. La velocità della tua racchetta, la potenza….sei impressionante”.

Il video dell’incontro è subito diventato virale sui social. È il caso di ricordare che Serena Williams è stata la tennista n.1 del mondo per 319 settimane, di cui 186 consecutive. L’ex tennista americana vive oggi a Miami; ha vinto 8 volte nella sua carriera il torneo di Miami. Ha concluso salutando Sinner: “Ti faccio le mie congratulazioni, hai meritato la finale”.

CHI È DIMITROV
Grigior Dimitrov è un tennista bulgaro, ha 32 anni, professionista dal 2008. I suoi maggiori successi nel circuito maggiore sono le ATP Finals e il Cincinnati Open. Nei tornei del Grande Slam, ha disputato le semifinali a Wimbledon 2014, Australian Open 2017 e US Open nel 2019. I suoi genitori sono entrambi ex pallavolisti di caratura internazionale. Un osso duro! Fisicamente sta benissimo, la sua mano è straordinaria.

DOVE IN TV
La finale del torneo di Miami sarà trasmessa in diretta domenica su Sky con uno studio speciale a partire dalle 20.50.

Precedente Il giorno del match point è arrivato: Mantova e Cesena possono centrare la Serie B Successivo Napoli, i convocati di Calzona per l'Atalanta: out Kvaratskhelia

Lascia un commento