United, ufficializzato l’addio di Rangnick: “Non sarà consulente del club”

MANCHESTER (Inghilterra) – Ralf Rangnick ha ufficialmente reso noto di voler interrompere il suo rapporto lavorativo con il Manchester United. Dopo aver accettato l’offerta da ct della Nazionale austriaca e con l’arrivo di Erik ten Haag sulla panchina di Old Trafford, il tecnico tedesco ha deciso di abbandonare anche il suo incarico di consigliere per il club inglese, che avrebbe avuto la durata di due anni.

Dall'Inghilterra: "CR7 resta al Manchester United"

Guarda il video

Dall’Inghilterra: “CR7 resta al Manchester United”

Il comunicato ufficiale del Manchester United

L’addio al ruolo di allenatore era stato ufficializzato già da diverse settimane, quando il Manchester United aveva nominato come nuovo tecnico della prima squadra l’ex Ajax Erik Ten Hag. Questo è il comunicato pubblicato dai ‘Red Devils’ sul proprio sito ufficiale: “Vorremmo ringraziare Ralf Rangnick per il suo impegno come manager ad interim negli ultimi sei mesi. Di comune accordo, Ralf ora si concentrerà esclusivamente sul suo nuovo ruolo di allenatore della nazionale austriaca e non assumerà dunque un ruolo di consulenza all’Old Trafford. “Vorremmo augurare buona fortuna a Ralf in questo prossimo capitolo della sua carriera. Rangnick ha assunto la guida all’inizio di dicembre e ha guidato la squadra per il resto di una stagione impegnativa, con il suo periodo come capo ad interim che ha fornito allo United il tempo cruciale per condurre una ricerca approfondita del nostro prossimo allenatore, con la nomina di Erik ten Hag. Ora guiderà l’Austria per le prossime partite della Nations League, che affronterà Croazia, Danimarca e Francia nel Gruppo A1. Ancora una volta, siamo grati a Ralf per tutto il suo duro lavoro e gli auguriamo il meglio per il futuro”.

Pogback 2.0: Juve, ne sei davvero sicura?

Guarda il video

Pogback 2.0: Juve, ne sei davvero sicura?

Precedente Milan, Hauge ceduto ufficialmente all'Eintracht: 12 milioni in entrata Successivo "Inter, Lukaku disposto a tutto per tornare in nerazzurro"

Lascia un commento