Under 21, Nicolato con Tonali tra i convocati: “Ha grande personalità”

Nicolato sulle sfide a Bosnia e Svezia

Nicolato ha quindi parlato alla vigilia dei due incontri, dichiarando: “Non c’è molto da dire, la Nazionale maggiore azzurra va conquistata, devono andarci i più bravi, e se fra i più i bravi ce ne sono dieci o undici della under 21 a me fa solo piacere. Non c’è nessun problema, siamo a disposizione, e contenti che ci sia questa attenzione nei confronti dei nostri giovani. Comunque è chiaro che per noi Tonali è importante“. In vista delle partite tra Bosnia e Svezia, il ct ha poi aggiunto che “quella con i bosniaci sarà una sfida molto difficile, in casa di una squadra molto quadrata che ha pareggiato con la Svezia e perso immeritatamente con l’Irlanda: sarà un match complicato in un ambiente particolare. Poi ci sarà la Svezia, che dovrebbe essere uno dei nostri maggiori competitor per il primo e secondo posto, ma si vedrà. Intanto pensiamo al primo impegno, perché la Bosnia è forte, e finora ha creato problemi a tutti“.

Nicolato su Tonali: “Non ho dubbi su di lui”

Il commissario tecnico dell’Under 21 ha poi parlato di Tonali, che rimane a sua disposizione: “Non ho dubbi su di lui, lo conosco da tanto tempo, per primo l’ho chiamato io nell’under 18. Qui ha avuto la capacità di rientrare nella 21 dopo aver respirato la nazionale maggiore: non è così scontato, o facile dal punto di vista emotivo, e per questo gli devo fare i complimenti. Ma non avevo dubbi, Sandro è bravo, ha grande personalità e a lui mi lega un affetto particolare“. Un ultima osservazione è stata fatta sul nuovo gruppo di calciatori, che verrà utilizzato in questo nuovo ciclo azzurro: “È interessante, specie in alcuni ruoli, c’è anche una buona quantità di elementi che stanno giocando nei rispettivi club e questo viene buono per noi. Abbiamo bisogno di un po’ di tempo, perché questo è un gruppo totalmente nuovo, ma sono ottimista anche se poi sarà il campo a parlare”. “Dobbiamo solo sistemare delle cose, soprattutto dietro, perché in quel reparto c’è un solo ragazzo che nel suo club gioca“.

I convocati di Nicolato

Sono 27 i calciatori convocati dal ct Nicolato in vista delle sfide a Bosnia e Svezia

PORTIERI: Semuel Pizzignacco (Vicenza), Alessandro Russo (Alessandria), Stefano Turati (Reggina).

DIFENSORI: Raoul Bellanova (Cagliari), Riccardo Calafiori (Roma), Andrea Cambiaso (Genoa), Simone Canestrelli (Crotone), Andrea Carboni (Cagliari), Gabriele Ferrarini (Perugia), Matteo Lovato (Atalanta), Kaleb Okoli (Cremonese), Lorenzo Pirola (Monza), Iyenoma Destiny Udogie (Udinese).

CENTROCAMPISTI: Marco Brescianini (Monza), Salvatore Esposito (Spal), Nicolò Fagioli (Cremonese), Filippo Ranocchia (Vicenza), Samuele Ricci (Empoli), Nicolò Rovella (Genoa), Sandro Tonali (Milan).

ATTACCANTI: Matteo Cancellieri (Hellas Verona), Lorenzo Colombo (Spal), Sebastiano Esposito (Basilea), Lorenzo Lucca (Pisa), Samuele Mulattieri (Crotone), Roberto Piccoli (Atalanta), Emanuel Vignato (Bologna).

Precedente Juve, Allegri dovrà insistere sul falso nove anche con Morata e Dybala? VOTA Successivo Neville attacca Ronaldo: "Sta mettendo in difficoltà Solskjaer"

Lascia un commento