Udinese, Sottil: “Giocato a viso aperto con la Juve”

TORINO – “È stata una buona partita è vero, giocata a viso aperto contro una squadra che viene da una lunga serie di vittorie. Siamo stati aggressivi davanti ed abbiamo avuto occasioni in cui dobbiamo essere più cinici”. Andrea Sottil, allenatore dell’Udinese, analizza così il match contro la Juventus: “Bisogna ricordare la grande solidità difensiva della Juve che non prende gol da 8 partite. Nel secondo tempo non ci siamo scomposti e dovevo gestire muscolarmente alcuni miei giocatori. Siamo stati bravi perché non ci siamo scomposti, avevamo vivacità in mezzo al campo e sulle fasce. La disattenzione finale è una doccia fredda. Dovevamo stare tutti più attenti e concentrati. Ogni pallone, in questa categoria, deve essere valutato con totale concentrazione.Oggi analizzo una sconfitta ma non sono dispiaciuto dalla prestazione. La squadra è viva, abbiamo giocato un buon calcio, siamo stati aggressivi ed anche i subentrati hanno fatto bene dando il massimo. Negli ultimi metri dobbiamo attaccare con più cattiveria la porta, con tiri da fuori e cross in mezzo. Lo abbiamo fatto ma non sono stati precisi. Per le qualità che abbiamo dobbiamo essere più lucidi per trovare la porta. Deulofeu? Credo che a metà settimana si potrà mettere insieme al gruppo. Deve fare l’ultimi step per entrare definitivamente in squadra”.”, ha concluso Sottil.

Precedente È sempre Catanzaro: Taranto ko. Crotone c'è, il Pescara rallenta Successivo Fiorentina-Sassuolo 2-1: un rigore di Gonzalez al 91' regala i tre punti a Italiano

Lascia un commento