Udinese, Becao: operazione riuscita, può recuperare per il Milan?

Il difensore brasiliano si è sottoposto all’intervento chirurgico per la riduzione della frattura alle ossa nasali rimediata in amichevole

Come riportato dal sito ufficiale dell’Udinese, Rodrigo Becao si è sottoposto stamane ad un intervento chirurgico per la riduzione della frattura alle ossa nasali. Tale frattura è avvenuta durante uno scontro di gioco nell’amichevole contro il Bayer Leverkusen e la cosa che fa più ridere è che l’arbitro non aveva neanche fischiato il fallo per l’Udinese che sarebbe valso il calcio di rigore.

Il difensore brasiliano dovrà osservare un periodo di riposo. Sicuramente non prenderà parte alle prossime amichevoli. I bianconeri sfideranno prima la nazionale qatariota (domani sera, a porte chiuse). Poi, il Chelsea (lunedì prossimo, sempre alla Dacia Arena, ma stavolta con il pubblico). L’obiettivo è di riavere Becao a disposizione per il primo turno di Coppa Italia del 5 agosto. Non sarà facile ma il brasiliano non vuole mancare l’appuntamento. Se questo non dovesse avvenire, la data da cerchiare in rosso sul calendario è quella della prima di campionato dei friulani contro i Campioni d’Italia, in programma sabato 13 agosto alle ore 18:30 a San Siro. Anche perché un suo rientro contro i rossoneri avrebbe un doppio valore, visto il suo feeling con il gol proprio contro il club lombardo. Nel caso scendesse in campo, il giocatore sarebbe costretto ad usare la maschera contenitiva in via precauzionale. Di seguito il comunicato ufficiale dei friulani.

“Udinese Calcio comunica che, questa mattina, Rodrigo Becao è stato sottoposto ad intervento chirurgico per la riduzione della frattura delle ossa nasali riportata in seguito al calcio in pieno viso subito nella gara contro il Bayer Leverkusen. L’operazione, eseguita a Trieste dal Professor Massimo Robiony, è perfettamente riuscita”. Quindi dopo lo spavento dei giorni scorsi, Becao tornerà presto agli ordini di mister Sottil. Quel che è certo è che Becao non vede l’ora di tornare ad allenarsi con i compagni. A noi, non rimane altro che aspettarlo. Ma non è ancora tutto. Adesso, parliamo di calciomercato: occhio agli svincolati <<<

Precedente Torino, continua la trattativa per Reinier. Non c'è accordo, ma buone possibilità Successivo Verona, sconfitta in rimonta con l'Hoffenheim. Cioffi punta sul 3-5-2, Lasagna sigla una doppietta

Lascia un commento