Udinese-Bayer Leverkusen 1-2. Non basta il rigore di Pereyra

ZELL AM SEE (AUSTRIA) – L’Udinese di Andrea Sottil cede al Bayer Leverkusen nel quarto test match della stagione. I bianconeri sono stati superati per 2-1 dai tedeschi, al termine di un match dove i friulani hanno dimostrato di essere all’altezza dei ben più quotati avversari. Doppio vantaggio delle aspirine con Tapsoba e Paulinho, con Pereyra che su rigore sigla il gol bianconero.

Così in campo

UDINESE (3-5-2): Silvestri (46’ Padelli); Becao (37’ Bijol), Nuytinck (79’ Abankwah), Masina (46’ Benkovic); Soppy, Pereyra, Jajalo (71’ Lovric), Makengo (84’ Pafundi), Udogie (63’ Ebosele); Nestorovski, Success (62’ Samardzic). A disposizione: Piana, Guessand, Cocetta, Battistella, Palumbo. Allenatore: Sottil

BAYER LEVERKUSEN (4-2-3-1): Hradecky; Frimpong (23’ Kossounou), Tah (63’ Azhil), Hincapie (46’ Tapsoba), Bakker (63’ Monamay); Aranguiz (46’ Demirbay), Andrich (63’ Aourir); Diaby (63’ Paulinho), Azmoun (63’ Bravo), Hlozek (63’ Amiri); Schick (63’ Pohjanpalo). A disposizione: Lunev, Lomb. Allenatore: Seoane

MARCATORI: 9′ st Tapsoba, 30′ st Paulinho, 37′ st (rig) Pereyra

Precedente Gli italiani di Galliani Successivo Autografi, selfie e stasera la prima stagionale: la Juve accende Las Vegas

Lascia un commento