Tutto il nostro calcio ha bisogno dei Mondiali: ecco perché

È il momento di mettere la necessità della Nazionale davanti a tutto, perché non andare in Qatar sarebbe un guaio per tutto il movimento

Si è scritto per giorni delle conseguenze di così tanti impegni internazionali sui club, costretti spesso a fare la conta degli infortunati e a mettere in preventivo la stanchezza, lo stress di molti calciatori. E, giustamente, di riflesso si è scritto che non potevano essere le società a pagare un prezzo così alto alle nazionali. Discorso legittimo, di una medaglia però come sempre a due facce.

Precedente Verona, Tudor guarito dal Covid: può tornare ad allenare Successivo Juve, Bernardeschi saluta Raiola: Pastorello è il nuovo agente

Lascia un commento