Tutti pazzi per Gnonto: l’Under 19 lo convoca, lo Zurigo non lo lascia. E la quotazione sale

Le offerte estere sono tante, in particolare quella dell’Hoffenheim. Anche la Serie A, vuole riportare a casa il talento azzurro: in prima fila c’è il Sassuolo

Quell’Europeo con l’Under 19 Willy Gnonto se l’è sudato e ora ci tiene a rispondere alla chiamata di Carmine Nunziata, il tecnico che ha accompagnato la sua crescita nelle nazionali giovanili prima degli exploit con la selezione maggiore di Roberto Mancini. Ma lo Zurigo sta mettendo i bastoni tra le ruote e preme per avere subito a disposizione l’attaccante, visto che tra non molto c’è la convocazione per il raduno del club svizzero in vista la nuova stagione. Così la chiamata azzurra, rompe i piani della società svizzera che già vede il suo gioiello particolarmente in vetrina. In realtà le norme tutelano il giocatore, visto che l’impegno degli azzurrini in Slovacchia è di assoluto valore internazionale. Del resto, Willy a questi appuntamenti ha già dimostrato di saper rispondere al meglio.

PROTAGONISTA

—  

Due anni fa fu protagonista con l’Under 17 al Mondiale di categoria, segnando tre gol in quattro partite. E al ritorno ci fu la separazione dall’Inter, visto che non c’erano i presupposti per un percorso tecnico adeguato alle ambizioni dell’attaccante. Intanto le brillanti prestazioni con la squadra di Mancini stanno movimentando il mercato. Nonostante Willy abbia un solo anno di contratto, a Zurigo sperano di fare un colpaccio: addirittura si parla di una richiesta di 15 milioni di euro. Basti pensare che non più di una settimana fa la richiesta era di 7 milioni. Ma è evidente che in questa fase è tutto in rapida evoluzione. Le offerte estere sono tante, in particolare quella dell’Hoffenheim guidata dal tecnico tedesco André Breiteneiter, la guida dello Zurigo nell’ultima stagione, autentico pigmalione della sua ascesa.

FUTURO IN ITALIA

—  

Ma anche la Serie A si sta dando da fare per riportare a casa il talento originario di Verbania: in prima fila c’è il Sassuolo, da sempre abituato a puntare sui giovani talenti nostrani. E questa prerogativa del club emiliano sta evidentemente interessando Willy e il suo entourage. Ovviamente la ribalta dell’Europeo in Slovacchia offre ulteriori opportunità di valorizzazione a livello internazionale. Certo, le vacanze saranno ridotte all’osso, ma lui è entusiasta di poter fare questa nuova esperienza anche per questo si sta dando da fare per convincere lo Zurigo a dargli il via libera al più presto.

Precedente Tchouameni: “Mbappè mi voleva al PSG, ma ora sono nel club migliore al mondo ” Successivo Una telefonata... ti cambia la vita. Mou e quelle chiamate irresistibili. È il mercato dello 'Special One'

Lascia un commento