Turnover Allegri: da Perin e Miretti a Rugani e Milik, chance Coppa Italia

Capodanno al lavoro per la Juventus verso l’impegno infrasettimanale con la Salernitana: spazio a chi non ha giocato con la Roma, Iling e Cambiaso favoriti sulle fasce

Giovanni Albanese @ GiovaAlbanese

1 gennaio – 14:14 – Torino 

Il 2024 per la Juve comincia sul campo di allenamento. In realtà Allegri non aveva previsto alcun riposo, ma dopo la vittoria contro la Roma ha concesso ai suoi mezza giornata premio. La ripresa in vista della gara di Coppa Italia contro la Salernitana (in programma il 4 gennaio) è dunque fissata per il pomeriggio di Capodanno: ci saranno pochi giorni per preparare il match ma, trattandosi del primo vero scontro della stagione da dentro o fuori, non dovrebbero esserci difficoltà per mantenere alto il livello di concentrazione. 

cambi

—  

Previsto un bel turnover: Perin in Coppa Italia è il titolare e dunque tra i pali ci sarà lui e non Szczęsny. In difesa si candida per una maglia Rugani, da valutare l’ipotesi Huijsen che è in uscita verso il prestito al Frosinone. Ad ogni modo dietro ci sarà la possibilità per qualcuno di rifiatare, come in mezzo al campo: in questo senso bisognerà comprendere la gestione di Locatelli, considerato che il centrocampista dovrà saltare poi la partita di campionato (a Salerno) a causa della squalifica. 

le variabili

—  

Nicolussi Caviglia è pronto per qualsiasi richiesta, come lo è Miretti che dovrebbe far rifiatare McKennie. L’americano è tra quelli che hanno speso di più nelle ultime settimane, come Kostic: non a caso il serbo potrebbe lasciare la corsia sinistra a Iling. Sul versante di destra Cambiaso potrebbe garantire brillantezza, dal momento che ha saltato l’ultimo match contro la Roma. In avanti le gerarchie potrebbero invece essere stravolte in favore di Milik e Chiesa, con Vlahovic e Yildiz che stavolta potrebbero subentrare dalla panchina.

Precedente Spalletti: “Superlega? Si sta perdendo lo stupore di Davide che batte Golia" Successivo Inter, un big camuffato in centro: lo riconoscete?