Turchia, dimesso l’arbitro aggredito: le immagini shock del volto tumefatto

ROMA – E’ stato dimesso dall’ospedale Halil Umut Meler, l’arbitro turco vittima di una brutale aggressione da parte del presidente dell’Ankaragucu Faruk Koca. Nelle immagini dell’arbitro all’uscita dall’ospedale, si nota il volto ancora segnato dai colpi ricevuti. Oltre al gonfiore agli occhi, nessun problema di rilievo per Meler al quale è stato comunque fatto indossare un tutore al collo in via precauzionale.

Campionato turco sospeso, arrestato il presidente dell’Ankaragucu

Il campionato di calcio turco, la cui attività è stata interrotta dopo la brutale aggressione subita lunedì scorso dall’arbitro Halil Umut Meler in Ankaragucu-Rizespor, riprenderà martedì prossimo, 19 dicembre. Lo ha annunciato il presidente della federcalcio turca, Mehmet Büyükeksi. Intanto oggi l’arbitro è stato dimesso dall’ospedale in cui era stato ricoverato e dove gli è stato diagnosticato un trauma cranico che lo costringerà a un periodo di riposo, mentre tre persone identificate come coloro che lo hanno ripetutamente colpito, fra le quali il presidente dell’Ankaragucu, Faruk Koca, sono state arrestate


Precedente The Best FIFA Men's Coach, l'annuncio dei finalisti: ci sono due italiani Successivo Sneijder nella bufera per la frase sulle donne nel calcio: “Stiamo impazzendo”