Turchia, che sfogo di Pirlo: “Inutile allenarsi se poi si vedono questi episodi”

Non era uno scontro al vertice. Karagumruk a metà classifica e rivali qualche punto sotto. Ma che risonanza dopo le parole di Andrea Pirlo…

Redazione Derby Derby Derby

16 gennaio

Il derby del Distretto è molto sentito fra i meandri della città metropolitana di Istanbul. Allo stadio Erdogan, nientemeno…, è andato in scena quello fra la squadra di casa del quartiere Beyoglu, il Kasimpasa, e i rivali del quartiere Vela, il Karagumruk allenato da Andrea Pirlo.

È stato proprio il Maestro bresciano, nelle sue vesti di tecnico del Karagümrük, ad alzare i toni della rivalità e delle discussioni dopo il rigore concesso al Kasimpasa al minuto 101, che è costato la vittoria della sua squadra nei secondi finali della sfida in programma per la 18esima giornata della Super Lig turca. Queste le parole dell’allenatore italiano: “È inutile lavorare tutta la settimana se poi succedono queste cose. Qual è il senso di scendere in campo? Noi analizzeremo gli errori commessi, ma allo stesso tempo gli arbitri devono capire cosa li ha spinti a prendere una decisione simile“.

Molto più che un sassolino quello che il tecnico bresciano si è tolto in conferenza stampa: “È inutile lavorare tutta la settimana per poi vedere questi episodi. Se vogliono decidere loro le partite è inutile venire in campo”. Quando il 2-1 a favore del Karagumruk sembrava ormai assodato, il rigore assegnato al Kasimpasa e trasformato da Bahoken in pienissimo recupero ha fatto in modo che la pazienza di Pirlo scendesse ai minimi storici.

Precedente Report Juve: la carta Ronaldo, De Laurentiis, Agnelli. Tutta la puntata Successivo LIVE Finale Empoli-Samp 1-0: gol di Ebuehi nella ripresa, al 97’ pari di Colley annullato

Lascia un commento