Tudor: “Futuro a Verona? Deciderò cosa fare alla fine del campionato”

Igor Tudor, allenatore dell’Hellas Verona, ha parlato in conferenza stampa prima della sfida di domani contro il Torino. Il tecnico gialloblù, oltre a parlare della partita, ha chiarito la sua situazione riguardo al suo futuro. Queste le parole:

“Sono felice e orgoglioso della continuità nel voler dare tutto della squadra. Abbiamo quasi sempre fatto le partite nel modo giusto dal primo all’ultimo minuto, e questo non è scontato. È stato merito di tutti, dal mio staff ai giocatori e alla loro predisposizione a soffrire. Futuro? Ne parleremo dopo, ci sono ancora due gare. Col Torino è una gara simile a quella con l’Atalanta. Sono importanti i dettagli, è una partita un po’ diversa rispetto alle altre. La base c’era, soprattutto dal punto di vista della cultura del lavoro. Ci sono diversità nel modo di guidare la squadra e di motivarla tra noi. Le somiglianze ci sono, quanto abbia aiutato il suo lavoro è difficile anche per me capirlo. Quando uno arriva non pensa troppo al futuro. Poi abbiamo fatto belle cose, e siamo orgogliosi di questo. Domani c’è da difendere il nono posto. C’è da fare una bella gara contro una squadra che ha fatto altrettanto bene, e che gioca in modo simile. L’obiettivo è dare il meglio, sperando che basti”.

Precedente Brasile-Germania 1-7, Hernanes: "Silva provava a scuoterci insultandoci" Successivo Altro tabù caduto: Karboubi prima donna arbitro per una finale maschile nel mondo arabo

Lascia un commento