Tudor avverte la Lazio: “Ci aspetta una sfida difficilissima”

ROMA – La Lazio prova a ripartire dopo aver fallito l’accesso alla finale di Coppa Italia contro la Juventus. La formazione biancoceleste è attesa dalla sfida contro il Verona in programma sabato sera (20.45) allo stadio Olimpico. Il tecnico Igor Tudor è intervenuto in conferenza stampa per parlare del prossimo confronto di campionato contro l’Hellas.

Tudor: “Lazio-Verona è una sfida fondamentale”

“Abbiamo ancora un allenamento per preparare una partita molto importante – afferma il tecnico croato in conferenza stampa – quella con il Verona è la partita più difficile, una partita da non sbagliare. La Lazio deve fare punti per la classifica. Il Verona è una squadra tosta, è una sfida super difficile. Devo valutare ancora alcuni giocatori; qualcuno ha recuperato, qualcun altro va valutato. L’esperienza di Verona è stata importante per il mio percorso di crescita, ho iniziato ad allenare tredici anni fa, e ogni tappa è stata una tappa importante per il mio arricchimento professionale”.

Tudor: “Il mio primo mese di Lazio è stato positivo”

“Le difficoltà? Sono relative al poco tempo che abbiamo a disposizione per lavorare – sottolinea il mister laziale – l’aspetto positivo è la disponibilità dei calciatori, non abbiamo sbagliato un allenamento. Il mio primo mese di Lazio è stato positivo: non rinuncerei a niente rispetto a tutto quello che ho vissuto. Se devo scegliere, la partita più difficile è stata quella dell’esordio contro la Juve perché avevamo fatto cinque allenamenti. La cosa più importante è la strada, e la mentalità che deve portare avanti la squadra giorno dopo giorno”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Allegri e il gap con l'Inter: "Non faccio il mercato, chiedete alla società" Successivo Mihajlovic, il ricordo da brividi della sua scuola calcio sulla tomba