Tuanzebe, sì al Napoli: è fatta! Ecco tutti i dettagli

Quando la necessità deve aguzzare l’ingegno, vale sempre la pena farsi un giro con la memoria a Londra o nei dintorni, o comunque in Premier League: qualcosa si trova, dando uno sguardo tra le «vetrine», e ripensando ad Anguissa, strappato al Fulham a prezzo di convenienza, ma soprattutto dovendo aggiungere centimetri e muscoli alla propria difesa, il Napoli ha sistemato le tende nei pressi di Manchester (sponda United), ha capito che il suo Axel Tuanzebe, concesso all’Aston Villa, si poteva portar via e poi è partito all’assalto, ma con il solito giudizio. Il virus non consente di spostarsi, non è consigliabile, ma la tecnologia aiuta e si può fare tutto con un cellulare: per esempio, una riunione attraverso zoom o anche una semplice telefonata, per far valere la clausola nel contratto tra Manchester United ed Aston Villa, nella quale una scappatoia consente entro il 3 gennaio di liberare il 24enne centrale difensivo: sarà fatto, nei tempi consentiti, e con la disponibilità di Steven Gerrard, e Tuanzebe diventerà il quarto centrale a disposizione di Spalletti, prenderà il posto di Manolas, costerà quasi niente (circa 500mila euro per il prestito), aspetterà che magari verrà inserita una clausola sul riscatto (che gli inglesi vogliono ovviamente alta, intorno ai 15 milioni di euro; che Adl vuole tenere su livelli più ragionevoli) e poi sbarcherà a Capodichino. Dicono quelli di dentro, ch’è fatta: vanno, ovviamente, rimossi piccoli spigoli. Però entro 48 ore, si procederà a rendere uffi ciale un aff are che il Napoli ha allestito rapidamente, dopo aver intuito che non sarebbero mai esistiti margini per arrivare a Kumbulla: Tuanzebe piaceva anni fa, era già nel data-base di Castel Volturno, è ricomparso improvvisamente, andando a raschiare tra i ricordi delle relazioni, ed è diventato il profi lo ideale, pure in prospettiva, per tenere bassa l’età media della squadra, alzarne la fi sicità e riempirla di speranze. Da Birmingham a Napoli, dovrà dunque essere un attimo, anche se – considerata la burocrazia – Tuanzebe non farà in tempo per presentarsi nella serata dell’Epifania a Torino, contro la Juventus: sarà un regalo per il futuro.

Tuanzebe, difensore di 24 anni

Axel Tuanzebe è un difensore che, forse, più di ogni altra cosa ha bisogno di giocare con regolarità. Compirà 25 anni a novembre eppure, incredibile ma vero, prima di questa stagione, aveva disputato più di 4 partite da titolare una sola volta in carriera. Era il 2018-19 quando, in prestito all’Aston Villa, partì titolare 24 volte nella Championship, la Serie B inglese.

Tutti gli approfondimenti sull’edizione del Corriere dello Sport – Stadio

Precedente Lazio, giorni decisivi per Luiz Felipe: rinnovo o addio Successivo Inter, si studia il doppio colpo dal 'Gladbach per giugno: Thuram monitorato, ipotesi Ginter

Lascia un commento