Trauma cranico per Musso: subito trasportato al Gemelli di Roma

Nella sfida contro la Roma il portiere dell’Atalanta si è infortunato nell’impatto con il compagno di squadra Demiral ed è stato ricoverato per accertamenti

Dura solo 7 minuti la partita di Juan Musso all’Olimpico. Il portiere dell’Atalanta cada a terra dopo uno scontro aereo con il compagno di squadra Demiral. L’impatto è tra le due teste e la situazione di Musso appare subito la più seria, tant’è che l’etremo difensore argentino è costretto ad uscire, sostituito da Sportiello. La diagnosi a caldo parla di trauma cranico e Musso viene subito trasportato al Policlinico Gemelli per accertamenti. Il giocatore è vigile e orientato, ma saranno gli esami strumentali a stabilire l’entità della botta. Possibile anche che il portiere bergamasco non riesca a rientrare a casa con la squadra: potrebbe essere tenuto in osservazione presso il policlinico. Nelle prossime ore altri aggiornamenti che chiariranno la situazione.

Precedente Il vice di Italiano: "Jovic non stava benissimo. Ikoné ha dimostrato ciò che può fare" Successivo Zaniolo chiede il rigore, Chiffi lo ignora. Mou perde la testa e viene espulso

Lascia un commento