“Tottenham, Pochettino verso il ritorno con Eriksen. E c’è l’idea De Vrij”

Dal suo arrivo sulla panchina del Tottenham, nello scorso novembre, Antonio Conte ha riportato gli Spurs in linea di galleggiamento con l’obiettivo minimo di una stagione cominciata con tante speranze sotto la guida di Nuno Espirito Santo, ovvero la qualificazione alla prossima Champions League.

Tottenham-Conte, c’è aria di divorzio

A prescindere dal raggiungimento della missione, tuttavia, il futuro del tecnico salentino potrebbe essere lontano dal White Hart Lane. Dopo qualche schermaglia di troppo con la dirigenza sulle mosse di mercato di gennaio, Conte vorrebbe infatti garanzie sulla competitività della rosa per la prossima stagione, ma è soprattutto allettato dalla possibilità di approdare sulla panchina del Paris Saint-Germain, dove farsi accontentare dalla società nell’allestimento di un top team che punti a vincere tutto sarebbe sicuramente più semplice.

Allenatori, la classifica dei più pagati al mondo: tre "italiani" nella top 10

Guarda la gallery

Allenatori, la classifica dei più pagati al mondo: tre “italiani” nella top 10

‘The Sun’: “Pochettino verso il ritorno al Tottenham”

In casa Tottenham le riflessioni sul tema sono già partite circa l’opportunità di provare a far valere il contratto che Conte ha firmato fino al giugno 2023 oppure assecondare la volontà dell’ex ct dell’Italia di cambiare aria. Secondo quanto riportato dal Sun, il presidente Levy sembra orientato verso questa seconda ipotesi, al punto che in casa Spurs si starebbe pensando alla suggestiva ipotesi del ritorno di Mauricio Pochettino.

Pochettino: "Grandi meriti per la Ligue 1. La Champions? Il PSG non l'ha mai vinta"

Guarda il video

Pochettino: “Grandi meriti per la Ligue 1. La Champions? Il PSG non l’ha mai vinta”

Mercato Tottenham, si guarda anche alla Serie A

Il manager argentino, sulla panchina dei londinesi tra il 2013 e il 2019, vedrebbe di buon occhio la soluzione, nonostante le modalità del distacco dalla società non siano state indolori. Anzi, ci sarebbe già pronta una lista di acquisti piuttosto illustre per provare a riportare la squadra ad alti livelli, sognando magari un’altra finale di Champions League dopo quella persa nel 2019 contro il Liverpool. Oltre alla conferma di Harry Kane, Pochettino punterebbe sul ritorno di Christian Eriksen, che sta dando ottimi segnali circa il proprio stato di forma dopo l’impianto del defibrillatore sottocutaneo, ma anche su Marcus Thuram, in uscita dal Borussia Moenchengladbach. E non mancherebbero neppure obiettivi dalla Serie A, in particolare l’esterno ivoriano del Torino Wilfried Singo, molto stimato anche dallo stesso Conte, e Stefan De Vrij, che sembra uno dei top player sacrificabili dall’Inter durante la prossima sessione di mercato.

Precedente Osimhen via da Napoli? Ecco quanto vale rispetto agli altri top bomber per Fifa Successivo Primavera, il Sassuolo cala il tris sull'Empoli: è festa al Ricci

Lascia un commento