Toro, dopo Lazaro atteso Miranchuk. E Ilkhan fa discutere

TORINO – Visite mediche a Torino al Centro di medicina sportiva dello stadio Grande Torino, stamane, per l’esterno destro (ma impiegabile anche a sinistra tra la linea di difesa e il centrocampo) Valentino Lazaro, preso in prestito dall’Inter con diritto di riscatto a 5 milioni, nazionale austriaco. Il prossimo sarà Aleksej Miranchuk, con la medesima formula ottenuto dall’Atalanta (riscatto a 12 milioni, in questo caso), destinato a occupare una casella da titolare sulla trequarti. Fermo restando che il Torino deve portare a casa anche un altro jolly offensivo: in caduta libera l’interesse per Armand Laurienté, dopo il crescendo degli scontri con i vertici del Lorient (difatti il Sassuolo ha già effettuato un sorpasso sui granata: non aspettava altro…).

Il mercato del Torino riparte da Miranchuk e Lazaro. Ma occhio a Denayer e Schuurs

Guarda il video

Il mercato del Torino riparte da Miranchuk e Lazaro. Ma occhio a Denayer e Schuurs

IL TALENTO Infine, in arrivo Emirhan Ilkhan, centrocampista centrale del Besiktas: il Torino ha comunicato al club turco di voler esercitare la clausola rescissoria da 4,5 milioni, lo stesso giocatore su Instagram ha confermato una possibile imminente partenza, rispondendo ai tifosi furenti con la dirigenza del Besiktas (il diciottenne è uno dei migliori talenti di Turchia, a quell’età). Lazaro e Miranchuk domani si uniranno ai loro nuovi compagni: ripresa degli allenamenti al Filadelfia.

Precedente Twitch - Tuttomercatoweb.com è ora live: un mese al gong del calciomercato, cosa dobbiamo attenderci? Successivo Dumfries, big inglesi all’erta. L’Inter chiede 50 milioni, ecco il piano in caso di addio

Lascia un commento