Torna il Totocalcio: la nuova schedina tra novità e tradizione

ROMA – Dal prossimo 4 gennaio, tornerà di moda il gioco più iconico legato al mondo del pallone: il Totocalcio. Con la seconda giornata di campionato, sarà infatti possibile tornare a scommettere sui risultati delle partite, con un mix tra innovazione e tradizione. Se la dinamica di base resterà infatti la stessa, con il famoso 1X2 da indovinare in relazione alle sfide, cambieranno notevolmente le formule di gioco a disposizione degli scommettitori, che potranno decidere di vincere indovinando 3,5,7,9,11 o 13 partite. Alcune saranno obbligatorie, altre opzionali. La nuova metodologia punterà a rafforzare il legame con i giocatori storici e attirare i più giovani, rendendo il gioco emozionante e più semplice.

“Il Totocalcio resiste al passare del tempo”

Nonostante la fortissima concorrenza dei giochi sportivi, il Totocalcio ha resistito al passare del tempo e oggi è pronto a far rinnamorare gli italiani con una nuova formulaha dichiarato Massimo Temperelli, Director Betting di Sisal -. Una volta il Totocalcio era l’unico gioco legato al calcio, oggi compete soprattutto con le scommesse ed ha un mercato di nicchia, legato alla tradizione. Nonostante questo è uno dei marchi più riconosciuti e oggi, con le nuove modalità che lo rendono più semplice e coinvolgente, chissà, magari riuscirà a conquistare anche il pubblico più giovane, che della schedina ha solo sentito parlare ma con cui non si è mai cimentato”.

Serie A, le rose più preziose: quante squadre in calo!

Guarda la gallery

Serie A, le rose più preziose: quante squadre in calo!

La schedina numero uno

Ecco le partite che compongono il palinsesto n.1 del nuovo Totocalcio

Pannello A (eventi obbligatori)

1) Villarreal-Atletico Madrid
2) Torino-Fiorentina
3) Clermont-Reims
4) Empoli-Sassuolo
5) Genoa-Spezia
6) Roma-Juventus
7) Cagliari-Bologna
8) Hertha B.-Colonia

Pannello B (eventi opzionali)

9) Inter-Lazio
10) Udinese-Atalanta
11) Venezia-Milan
12) Napoli-Sampdoria
13) Hellas Verona-Salernitana
14) Siviglia-Getafe
15) VfL Bochum 1848-Wolfsburg
16) Lione-Paris Saint Germain
17) Rayo-Vallecano Betis
18) Deportivo Alaves-Athletic Bilbao
19) Osasuna-Cadice
20) Nantes-Monaco

Juve-Napoli, stop per Bonucci: è in dubbio per la sfida di giovedì

Guarda il video

Juve-Napoli, stop per Bonucci: è in dubbio per la sfida di giovedì

Precedente Roma, Tiago Pinto studia le cessioni: ecco tutte le trattative in uscita Successivo Ibra nuovo testimonial: è il volto della campagna di Sky Wifi

Lascia un commento