Torino-Sassuolo 0-1: Alvarez fa ritrovare il sorriso a Dionisi al 93′

TORINO – Il Sassuolo festeggia al 93′: i neroverdi ringraziano il primo gol in serie A di Alvarez e battono 1-0 il Torino nell’anticipo del sabato sera della 7ª giornata di serie A: ai granata di Juric, un po’ appannati in fase offensiva e col tecnico croato che rinuncia dall’inizio ad un attaccante di ruolo in luogo di Seck, resta in gola l’urlo di gioia per il gol annullato a Lazaro nel primo tempo per il fuorigioco ad inizio azione di Vlasic. I neroverdi di Dionisi, invece, vanno vicini al gol nei primi 45′ con Frattesi su cui però è bravo Milinkovic-Savic a respingere e passano al terzo minuto di recupero del secondo tempo con l’attaccante ex Penarol che gira in rete di testa un perfetto cross di Rogerio dalla sinistra: seconda sconfitta di fila per i granata, che restano a quota 10 punti. Tornano al successo invece i neroverdi dopo quattro partite, salendo a quota nove in classifica. 

Torino-Sassuolo, tabellino e statistiche

Le scelte di Juric e Dionisi

A sorpresa Juric rinuncia ai due centravanti di ruolo in rosa (Sanabria e Pellegri) e, assieme a Radonjic e Vlasic, preferisce schierare Seck sulla linea offensiva. Nel terzetto di difesa c’è Schuurs ad affiancare Djidji e Buongiorno, mentre a centrocampo ci sono Linetty e Lukic a dettare i tempi al gioco granata. C’è infine Lazaro sulla fascia destra al posto di Vojvoda, alle prese con un problema fisico dell’ultimo minuto. Dall’altra parte, per sopperire agli infortuni dei vari Traorè, Berardi e Defrel, Dionisi sceglie di lanciare dal 1′ il debuttante D’Andrea, classe 2004, che affianca in avanti Pinamonti e Laurentié. C’è Harroui nella zona nevralgica (preferito a Matheus Henrique), mentre Ayhan in difesa sostituisce l’infortunato Erlic. 

Serie A, la classifica

Gol annullato a Lazaro per fuorigioco di Vlasic, Savic salva su Frattesi

Nei primi dieci minuti di partita è il Toro il più propositivo, con una punizione di Lukic che però va ad infrangersi contro la barriera e con un tentativo di affondo di Singo ben chiuso però dalla difesa neroverde. Il primo giallo del match è per Buongiorno, che al 10′ interviene con la gamba troppo alta su D’Andrea. Lo stesso centrale granata al 14′ svetta di testa su calcio d’angolo ma il suo tentativo esce alla destra di Consigli. Due minuti più tardi un tentativo centrale da fuori area di Seck viene bloccato senza problemi dal portiere. Il Sassuolo si rende pericoloso al 23′ con Laurentié, ma una chiusura di Schuurs rende vana la serpentina in area dell’ex Lorient. Cinque minuti dopo D’Andrea vince un rimpallo con Buongiorno, serve Pinamonti che però viene chiuso da Schuurs: proteste dei neroverdi per un possibile tocco di mano del granata, con l’arbitro Baroni che lascia proseguire. Al 37′ annullato il gol del vantaggio del Torino: Singo mette al centro per Vlasic, che di sinistro colpisce il palo nonostante il contrasto di Ayhan. Inutile il tap-in vincente di Lazaro, il croato era in fuorigioco. Nel finale del primo tempo, Buongiorno salva la porta di Milinkovic-Savic chiudendo D’Andrea al momento della conclusione da pochi passi e, sugli sviluppi del calcio d’angolo, un grande intervento del portiere serbo vanifica il tocco di destro di controbalzo di Frattesi sul primo palo. Sul capovolgimento di fronte è invece bravo Ayhan a chiudere su Vlasic lanciato a rete. 

Serie A, calendario e risultati

Alvarez segna all'ultimo minuto: colpo del Sassuolo in casa del Torino

Guarda la gallery

Alvarez segna all’ultimo minuto: colpo del Sassuolo in casa del Torino

Dionisi indovina il cambio: Alvarez stende il Torino al 93′

Stessi 22 di partenza in avvio di secondo tempo e stesso leit-motiv della partita: match tatticamente bloccato, col Toro che prova la manovra palla a terra ed il Sassuolo in copertura pronto a ripartire in contropiede. Buona occasione sui piedi di Radonjic al 54′ dopo una discesa di Singo sulla destra: il trequartista serbo non arriva però con incisività sul pallone e colpisce male di destro: nessun problema per Consigli che blocca. Un minuto dopo è invece un gran tiro di Lukic da fuori area a finire di poco fuori sulla destra del palo. Al 58′ è il turno di Sanabria e Pellegri che vanno a sostituire Seck e Radonjic per dare maggior peso all’attacco granata, e di Aina in luogo dell’ammonito Lazaro. Al 63′ Ferrari quasi combina un pasticcio, anticipando Consigli di testa dopo una torre in area di Pellegri: palla in angolo. Primi cambi anche per il Sassuolo: dentro i due norvegesi Ceide e Thorstvedt al posto di D’Andrea ed Harroui. Al 67′ grande chance per il Toro: traversone di Ola Aina, Djidji ‘mastica’ il destro da pochi passi e Consigli blocca. La gare perde però di intensità, inframezzata da molti falli: gialli a Maxime Lopez e a Linetty, oltre che a Juric per proteste. All’86’, però, Dionisi indovina il cambio: fuori Pinamonti, dentro Alvarez: è infatti proprio l’attaccante uruguaiano a regalare i tre punti ai neroverdi al 93′, girando in rete di testa un cross di Rogerio dalla sinistra: gelato l’Olimpico Grande Torino, il Sassuolo vince 1-0. 


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Precedente Ounas decisivo, il Lille di Fonseca batte il Tolosa Successivo LIVE TMW - Torino, Juric: "Oggi sono preoccupato, ma nelle prime sei gare andati oltre le aspettative"

Lascia un commento