Torino, Juric: “Giusti i rigori e i rossi. Pellegri era stato abbandonato”

Le dichiarazioni dell’allenatore granata al termine della sfida valida per la 35^ giornata del campionato di Serie A

Al termine di Empoli-Torino, match valido per la 35^ giornata di Serie A, Ivan Juric è intervenuto ai microfoni di DAZN per commentare la partita con le seguenti dichiarazioni: “Penso che la squadra ha fatto una prima mezz’ora molto bene, in cui mancava solo la zampata vincente. Dopo la partita è stata alla pari. Abbiamo preso un gol evitabile e ci sono stati i rigori che mi sembravano esserci entrambi, anche le espulsioni. Per noi è una grande vittoria, è il sesto risultato utile consecutivo e va bene. Adesso ne abbiamo altre 3 e vogliamo fare belle prestazioni”.

State migliorando anche nel possesso palla, siete sempre più in controllo della partita.

“Stiamo lavorando sul fatto di dominare di più rispetto a prima. Oggi abbiamo sbagliato certe cose e potevamo fare meglio”.

Oggi il sesto risultato utile consecutivo, sta nascendo qualcosa di bello per la prossima stagione?

“Adesso penso a questa stagione, la prossima è molto lontana. Bisogna pensare a queste 3 partite e continuare così con questo spirito e fare buoni risultati”.

Oggi ha dato spazio a Pellegri, come lo valuta?

“Rimango dell’idea che ha un grandissimo potenziale ma in questi anni è stato abbandonato a livello di lavoro e di stare in campo. Oggi a tratti ha fatto bene ma può fare meglio. Mi viene in mente Pinamonti che adesso è molto più maturo rispetto ad un anno fa e Pellegri deve fare un percorso simile: lavorare tanto e continuare a crescere”.

“Lui è il nostro capitano è entrato e ha fatto due rigori più un terzo in gioco. Va bene, sappiamo cosa significa lui per il Torino”.

“Molto bene, sono molto contento di questo ragazzo perché si è messo in discussione venendo qui, sta giocando un calcio diverso e oggi è entrato bene anche se ha avuto un po’ di fastidi in questi giorni. Gioca molto bene a calcio e deve solo pensare a crescere”.

Precedente Italiano: "Viola, grande prestazione, ma pagata l’ingenuità" Successivo Diretta Trento Reggio Emilia/ Streaming video tv: Aquila per la salvezza (basket A1)

Lascia un commento