Toney, squalificato otto mesi per scommesse, torna e segna in 19′: chi è

BRENTFORD (Inghilterra) Prima che la vicenda scommesse toccasse la Serie A, in Premier League era già accaduto qualcosa: Ivan Toney squalificato per otto mesi dalla federazione a causa della violazione di 232 regole relative alle scommesse. 267 giorni dopo l’attaccante del Brentford è tornato a gioire per un gol segnato nel massimo campionato inglese. Gli sono bastati pochissimi minuti prima di lasciare il segno, appena 19 per sbloccare il match contro il Nottingham con un calcio di punizione perfetto. Un gol che è valso la rinascita personale per il bomber inglese, secondo solo ad Harry Kane per reti realizzati nella stagione interrotta dalla condanna che lo ha tenuto lontano dai campi.

Brentford-Nottingham, tabellino e statistiche

Toney, la lunga squalifica

In futuro torneranno anche Fagioli e Tonali, entrambi con un destino in comune con quello di Toney. L’attaccante delle Bees ha vissuto momenti difficili con l’incubo scommesse che gli ha tolto la chance dei Mondiali in Qatar visto che dopo l’esclusione da parte del tecnico Southgate è arrivata la stangata da parte della federazione e il lungo stop di 8 mesi. Durante l’assenza dai campi Toney ha continuato ad allenarsi al centro sportivo del Brentford e scontata la pena Thomas Frank ha deciso di mandarlo in campo per tutti e 90′, a dimostrazione della tenuta del ritmo partita che l’attaccante ha mantenuto in questi 267 giorni lontano dal terreno di gioco.

Precedente Le pagelle dell'Udinese - Masterclass di Samardzic, Thauvin in stato di grazia. Male Joao Ferreira Successivo Gatti e l’arrivo alla Juve: “In camicia a 0 gradi”