Toney e quel modo incredibile di tirare i rigori: “Non sono pazzo…”

Ivan Toney, che freddezza. Lo strano modo di tirare i calci di rigore dell’attaccante del Brentford è diventato immediatamente virale sul web, scatenando i commenti dei tifosi dell’Inghilterra e dei tanti appassionati incollati alla tv. Vista l’efficacia, l’unico a pagarne le conseguenze è stato Sommer, che non ha vinto il duello con il centravanti della nazionale dei Tre Leoni.

Toney e lo strano modo di tirare i calci di rigore

Inghilterra in semifinale anche grazie al penalty realizzato da Ivan Toney, attaccante subentrato al posto dell’acciaccato Harry Kane. La punta del Brentford, finita recentemente in prima pagina per il caso scommesse che lo ha visto coinvolto nel 2023, ha segnato il suo calcio di rigore contro la Svizzera di Yakin, senza mai smettere di guardare negli occhi Yann Sommer, portiere dell’Inter e pilastro della selezione elvetica. Una sorta di tiro “no-look”, tanto insolito quanto efficace, in una situazione di tale tensione. Occhi sul portiere e non sul pallone. Toney, nel dopo gara, non ha certo ritrattato il suo modo di calciare dagli 11 metri: “Pressione? Non direi. Ho sempre la mia routine, sono semplicemente concentrato e faccio quello che faccio sempre: prendo il mio tempo e segno. Non guardo mai la palla. È solo la mia routine. Qualcuno potrebbe considerarla una follia, ma è la mia routine e la seguirò. Ha funzionato e può funzionare quando serve”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Gubbio, Taurino si presenta: "Rendiamo orgogliosa la città attraverso le prestazioni" Successivo Javi Galan o Tavares: la Lazio sceglie

Lascia un commento