Tifosi della Lazio furiosi con l'arbitro Di Bello sui social: "Una vergogna"

Furiose proteste da parte dei tifosi della Lazio sui social. Il mirino è sull’arbitro Di Bello, “colpevole” secondo i sostenitori biancocelesti di aver preso delle decisioni errate nei confronti della squadra allenata da Sarri. Sono due gli episodi particolarmente contestati da parte dei capitolini e dei loro tifosi: “Ma possibile che con noi – uno dei tanti commenti sui social – ogni volta è così?”.

I laziali contro Di Bello, cosa è successo?

La Lazio ha chiesto un rigore nel primo tempo, dopo un contatto in area tra Maignan e Castellanos. Nella ripresa c’è stata l’espulsione rimediata da Pellegrini, anche questa particolarmente contestata dalla squadra di Sarri perché il biancoceleste è stato costretto a fermare Pulisic con la forza, dopo che aveva perso un tempo di gioco per sincerarsi della condizione di Bennacer, il quale era dolorante a terra. Sarri ha reagito al rosso in maniera veemente, mentre i tifosi si sono scatenati allo stadio e soprattutto sui social. Tra i post più ricorrenti ci sono “vergogna” e “partita condizionata da Di Bello“. Ovviamente non manca il dito puntato contro Pulisc, il quale è stato definito “antisportivo“. Insomma, Lazio-Milan è infuocata sia dentro che fuori dal terreno di gioco. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Bundesliga, Holer beffa il Bayern Monaco: il Friburgo pareggia nel finale Successivo Il Bayern di Kane e il Psg di Mbappé frenano contro Friburgo e Monaco