Thorstvedt, scommessa che intriga: col Sassuolo (se gioca) può diventare una macchina da bonus

Il norvegese è uno specialista degli inserimenti e vede la porta. E se partisse Frattesi…

Acquisto scandinavo per il Sassuolo che, in attesa di conoscere il futuro di Frattesi (cercato dalla Roma), si è cautelato con l’ingaggio di Kristian Thorstvedt, centrocampista dal bonus facile.

IL PROFILO

—  

Nazionale norvegese, è approdato al Sassuolo per 10 milioni di euro. Può essere impiegato sia da mezzala con compiti offensivi che da trequartista: ad oggi parte indietro nelle gerarchie ma ha tutte le caratteristiche per poter fare bene sia nel 4-3-3 che nel 4-2-3-1. Nel ‘listone Gazzetta’ del prossimo Fantacampionato, ha un valore di 27 crediti ed è listato centrocampista. Quotazione inferiore a Traorè, Frattesi e Maxime Lopez, colleghi di reparto in neroverde.

STATISTICHE

—  

Cresciuto calcisticamente nello Stabaek, è con il Viking Stavanger che Thorstvedt inizia a carburare siglando ben 19 reti in due stagioni tra Serie B e Serie A norvegese (rispettivamente 9 e 10 gol). Il Genk, nel 2019, lo preleva e subito lo inserisce in pianta stabile nel proprio undici: col club belga si conferma nell’annata 2020/2021 (30 presenze, 7 reti e 3 assist tra regular season e play-off). Nella scorsa stagione ha chiuso con 45 presenze, 7 gol e 3 assist.

PERCHE’ PRENDERLO

—  

Thorstvedt è un calciatore che vede molto bene la porta e che ha ottimi tempi di inserimento, nonostante una struttura fisica imponente. Agile, abile in fase di palleggio e nello stretto: il giovane norvegese (classe 1999) può imporsi anche al Sassuolo, raccogliendo l’eredità fantacalcistica di Frattesi nel caso in cui il centrocampista italiano dovesse trasferirsi altrove.

PERCHE’ NON PRENDERLO

—  

Non essendo un titolare ‘certo’, almeno all’inizio del torneo, Thorstvedt farà fatica a trovare minutaggio. I fantallenatori – a parità di crediti (27) – potrebbero preferirgli altri centrocampisti come Ilic, Zakaria, McKennie e Sensi, che danno qualche certezza in più.

Precedente Spezia, dopo Maldini vicino il ritorno di Kovalenko Successivo Milan-Bruges, incontro in corso per De Ketelaere: fumata bianca in arrivo?

Lascia un commento