Thiago Motta: "Espulsione? Devo migliorare". Poi la risposta su Calafiori-Juve

Bologna, Motta: “Espulsione? Non ne vado fiero”

L’ex centrocampista è tornato sull’espulsione ricevuta nel match contro il Milan“Vorrei evitare di parlarne, ma ho sangue e vivo emozioni. Non mi sento orgoglioso perché penso ai miei ragazzi e vorrei essere un esempio per loro, gli chiedo sempre controllo emozionale dentro al campo. Anche per i tifosi, perché facciamo questo lavoro per merito loro. I tifosi vanno a vedere uno spettacolo di calcio e non altre cose, non un allenatore che ha una reazione così. Si paga il biglietto per vedere un bello spettacolo da parte di tutti e i protagonisti sono i giocatori. Spero di migliorare su questo”.

Precedente Acquisti, addii, colpi sfumati e il sogno Manolas: il folle ultimo giorno di mercato dell'Hellas Successivo …con Vittorio Sabbatini

Lascia un commento