Thiago Motta a Bologna, c’è l’accordo: oggi la firma, i dettagli

Per l’ex Spezia un biennale da circa un milione a stagione, porterà con sé 5 collaboratori. Con la Fiorentina in panchina il duo Vigiani-Magnani

Fra il Bologna e Thiago Motta c’è l’accordo su tutto: domani avverrà la stesura del contratto su base biennale a circa un milione di euro per l’ex tecnico dello Spezia che prenderà il posto di Sinisa Mihajlovic sulla panchina rossoblù e che dovrebbe portare con sé 5 collaboratori.

La prossima

—  

Domenica, intanto, la panchina del Bologna contro la Fiorentina sarà affidata al duo Luca Vigiani (allenatore della Primavera) e Paolo Magnani, collaboratore tecnico che guidò la prima squadra già in un’occasione ed esattamente il 30 agosto 2010 (Bologna-Inter 0-0) in attesa dell’arrivo di Malesani. Un po’ un prequel di quel che succederà adesso aspettando Thiago Motta.

chi è

—  

Thiago Motta, 40 anni, ha messo fine nel 2018 a una gloriosa carriera da centrocampista – ha vinto tra le altre cose il triplete con l’Inter e la Champions nel 2006 con il Barcellona – e ha cominciato ad allenare nell’Under 19 del Psg. Nell’ottobre del 2019 arriva al Genoa al posto di Andreazzoli, ma non ha fortuna e dopo 10 partite viene esonerato. Nella scorsa stagione viene chiamato dallo Spezia, che conduce alla salvezza con una giornata di anticipo.

Precedente “Il nuovo Facchetti” dice stop a 31 anni. Vita e opere di Davide Santon Successivo Milan, ufficiale il rinnovo di Krunic fino al 2025

Lascia un commento