Theo: “Visto? Per il 13 siamo pronti…”. Kjaer: “Felice di essere tornato”

Simon dopo la vittoria di Marsiglia: “Sto bene, anche se la partita è un’altra cosa. Mi serve giocare, ma con la testa. Ho visto molto bene la squadra”

Sui social tre quarti dei tifosi rossoneri stanno postando e ri-postando allo sfinimento l’azione del primo gol. Attenzione: non tanto la conclusione di Messias, che peraltro è bellissima; ma la discesa incontenibile di Hernandez, che ha arato la fascia destra del Marsiglia, aprendo i francesi in due come una lama calda nel burro. Un’azione di rara potenza ed efficacia. “Abbiamo disputato un’ottima partita e ottenuto un grandissimo successo – ha detto a fine gara Theo –. Ci stiamo preparando per cominciare bene la stagione e oggi abbiamo visto che per il 13 agosto siamo pronti. Ora non resta che continuare così. Personalmente in questo precampionato mi sono preparato meglio rispetto allo scorso”.

Lavoro, ma con giudizio

—  

E finalmente un’intervista da protagonista anche per Kjaer. L’ultima volta che aveva messo piede in campo era l’1 dicembre. “Sono molto contento di essere di nuovo coi miei compagni. È stato un percorso molto lungo, ma anche in qualche modo divertente. Adesso c’è solo da crescere in termini personali e di squadra. Sto bene, anche se la partita è un’altra cosa rispetto agli allenamenti. Mi serve giocare, ma sempre con la testa. Oggi ho visto molto bene la squadra, contro un avversario forte. Siamo a un buon punto. È vero, dietro non prendiamo gol, ma è importante anche dire che davanti gli attaccanti stanno facendo un lavoro straordinario in termini di pressing. Ci danno una grande mano. Tutta la squadra lavora molto bene in fase difensiva”.

Precedente Mls, show di Higuain: tripletta da sogno con Miami Successivo Lady Mertens manda messaggi d’amore a Napoli: "Terra nostra". I tifosi: "Non la supereremo mai"

Lascia un commento