Tamponi Lazio, concluso l’interrogatorio del medico Pulcini

ROMA – È toccato ad Ivo Pulcini fare chiarezza sui tamponi. Il medico dalla Lazio è stato convocato dagli ispettori federali per rispondere a delle domande sulla questione virus a Formello. Ci sono due indagini che viaggiano parallele. Una della Procura della Repubblica ad Avellino sui test svolti alla Futura Diagnostica. Una della Procura Federale, comandata da Giuseppe Chiné.

La convocazione

L’interrogatorio di Pulcini si è svolto in una località tenuta segreta ed è terminato nel tardo pomeriggio. Al centro di tutto, in primis, la situazione tamponi dal primo novembre (Torino-Lazio) e le comunicazioni alla Asl Roma 1. Ma gli 007 federali hanno chiesto anche le modalità di gestione dei casi positivi all’interno di Formello, con la disponibilità di alcuni giocatori per i match contro Bologna (24 ottobre) e Bruges (il 28).

Lazio, ecco il centro dei tamponi di Avellino

Precedente Lecce, altri due positivi al Coronavirus Successivo Tamponi Lazio: la Procura di Avellino sequestra 7 reperti RNA a Napoli

Lascia un commento