Talenti, allenatori e… fattore Mendes: cosa c’è dietro il boom del calcio portoghese

Due squadre agli ottavi di Champions e una in lizza, la nazionale che punta a un Mondiale da protagonista. Ecco come è rinato il calcio lusitano

Salvatore Malfitano @malfitoto

27 ottobre – Milano

Ventotto anni fa, Pirelli coniava uno degli slogan pubblicitari più riusciti. “La potenza è nulla, senza controllo”. Perché, in fin dei conti, i modelli vincenti hanno in comune lo sviluppo uniforme di tanti fattori e soluzioni pronte per ricondurre all’equilibrio ogni variabile. Programmazione e opportunità permettono così di concentrare in un determinato momento la combinazione di diverse componenti, elevate e quindi stabilizzate nella migliore delle forme.

Precedente Juve, Iling-Junior è da blindare: rinnovo fino al 2026 Successivo La Procura federale chiede gli atti dell'inchiesta Juve ai pm di Torino