Svezia Under 21: “Insulti razzisti a Elanga da giocatore italiano”

MONZAIl giocatore svedese Anthony Elanga ha rivelato dopo la partita di qualificazione al Campionato Europeo Under 21 contro l’Italia di essere stato oggetto di un commento razzista da parte di un avversario. Lo scrive su una nota ufficiale la Federcalcio svedese. Queste le parole del ct della selezione scandinava Claes Eriksson dopo la gara disputata a Monza: “Abbiamo raccontato la nostra versione dell’accaduto e abbiamo presentato una relazione orale sia agli arbitri che ai delegati di gara. Ora siamo in attesa di una risposta attraverso il resoconto della partita dell’arbitro. Una volta arrivati, deicideremo come procedere“.

Lucca segna anche con l'Under 21, ma l'Italia non batte la Svezia

Guarda la gallery

Lucca segna anche con l’Under 21, ma l’Italia non batte la Svezia

L’accusa svedese

Il ct dell’Under U21 della Svezia ha concluso: “Anche il responsabile della sicurezza Martin Fredman è informato dell’accaduto. Nessuno dovrebbe essere oggetto di razzismo, è completamente inaccettabile. Tutti noi sosteniamo e siamo al fianco di Anthony in questo momento“.

Nicolato: "Su Tonali nessun dubbio"

Guarda il video

Nicolato: “Su Tonali nessun dubbio”

Precedente Infortunio Abraham/ Roma, problemi alla caviglia in Nazionale: Juventus a rischio? Successivo Svezia U21, accuse all'Italia: insulti razzisti a Elanga

Lascia un commento