Superlega, la rivelazione di Laporta: “Ci sono anche Roma e Napoli”

Tanti temi trattati da Joan Laporta, presidente del Barcellona, nella sua intervista a El món a RAC1. Da Xavi al nuovo allenatore, passando per il tema Var e quello Superlega. Su quest’ultimo argomento, Lapora rivela: “La Superlega può esistere dalla prossima stagione, ovvero dal 2025-26. Altrimenti ci penserò. Che arrivino o meno gli inglesi non mi interessa”. Laporta ha aggiunto, sul tema allenatore:Xavi? Se in panchina non ci fosse stato lui, avrei già esonerato l’allenatore. Lui non lo merita e quindi non lo licenzierò. La sua decisione la accettiamo e rispettiamo, abbiamo una struttura sportiva preparata per qualsiasi emergenza”.

Barcellona, cosa ha detto Laporta sulla Superlega?

Il numero uno del Barcellona fa il nome anche delle squadre italiane che potrebbero essere coinvolte nella Superlega: “Oltre a Barça e Madrid ci sarebbero le italiane: Inter, Milan, Napoli e Roma. Anche squadre francesi come l’Olympique Marsiglia, e le tre portoghesi, Sporting, Benfica e Porto, che sarebbero felicissime di venire. E ci sono gli olandesi (Ajax, Feyenoord e PSV) e i belgi di Bruges e Anderlecht. Sarebbe meglio una competizione tra 16 squadre”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Jerome Boateng è della Salernitana: l'annuncio ufficiale Successivo Palermo-Bari, probabili formazioni e dove vederla in tv

Lascia un commento