Superlega, in Europa è un plebiscito di sì: tifosi tutti a favore

Ai tifosi europei la Superlega piace. Tre su quattro (il 72%) sono favorevoli alla sua creazione, con punte dell’84% in Spagna e dell’81% in Portogallo, ma anche in Italia ha il sostegno dell’80% degli appassionati di calcio. I numeri emergono da uno studio condotto dall’istituto francese Opinion Way per A22 Sports, la società che promuove la nuova competizione europea: l’indagine è stata condotta su un gruppo eterogeneo di 6500 tifosi sopra i 15 anni in otto nazioni (oltre ai tre Paesi già citati, Inghilterra, Belgio, Germania, Francia e Olanda).

La Superlega piace ai giovani

La Superlega attira in particolare le nuove generazioni, quelle che negli ultimi anni più si sono allontanate dagli stadi e dalla Coppe europee. Il segnale in controtendenza è assolutamente positivo perché premia non soltanto l’innovazione della nuova competizione, ma anche la possibilità di vederla gratuitamente sulla piattaforma Unify a fronte di un panorama mediatico in cui gli abbonamenti alle pay tv per seguire la Champions sono diventati sempre più costosi. Soprattutto i ragazzi tra i 15 e 24 anni (86%) e i giovani tra i 25 e i 35 anni (81%) sono i più strenui sostenitori della Superlega.

La percentuale europea è persino inferiore a quella italiana dove è più forte la voglia di novità: circa l’89% degli intervistati di età compresa tra i 18 e i 24 anni e addirittura il 93% di quelli tra i 25 e i 34 anni sono favorevoli a una Superlega europea. È la prova della visione lungimirante di Andrea Agnelli che per anni, nel corso delle assemblee dei soci della Juventus, ma anche in tutte le sede istituzionali del calcio, caldeggiava iniziative per attrarre e coinvolgere il pubblico giovane.

Reichart esclusivo: “Ecco perché la Superlega conviene ai club e ai tifosi”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Real Sociedad-Psg diretta ore 21: dove vederla in tv, streaming e formazioni Successivo Serie A, la Top 11 della 27ª giornata: tridente di qualità. Nessuno come Dybala