Supercoppa al Modena. Playout, festa salvezza per quattro

Evitano la retrocessione Trento, Pro Sesto, Viterbese e Fidelis Andria. Scendono in Serie D Giana, Seregno, Fermana e Paganese

Di questi tempi Riccardo Bocalon risulta sempre decisivo: se un anno fa il suo gol nella finale playoff contro il Cittadella ha portato il Venezia in Serie A, questa volta un colpo di testa in tuffo del Doge vale l’1-0 con cui il Trento supera la Giana. Salvezza blindata per la squadra di Lorenzo D’Anna che aveva già vinto all’andata a Gorgonzola (3-2), mentre la Giana torna in D dopo otto campionati. Retrocede anche un’altra lombarda, il Seregno, che non riesce a difendere il professionismo conquistato nella scorsa primavera: con la Pro Sesto – meglio piazzata in campionato – finisce ancora 1-1 (stesso risultato dell’andata) e davanti ai propri tifosi festeggia la Pro grazie al gol di De Sena che pareggia il provvisorio vantaggio su rigore di Cocco. Scaccia gli incubi la Viterbese, che ribalta il ko di misura dell’andata rifilando un 2-0 alla Fermana che vale la permanenza in C: partita subito sbloccata su rigore da Volpicelli, poi la reazione marchigiana animata dal solito Pannitteri, ma la squadra di Dal Canto chiude i conti nella ripresa con Urso per la gioia dei duemila spettatori del Rocchi. La Fermana torna in D dopo cinque stagioni. Il poker di feste per le squadre di casa – quelle con una classifica migliore – lo completa la Fidelis Andria, 1-0 alla Paganese con la firma di Sorrentino che condanna i campani a quella retrocessione che avevano evitato un anno fa superando nel playout il Bisceglie. Imolese-Pistoiese (all’andata 2-1 per i toscani) è in programma domenica 15 maggio alle 18.

SUPERCOPPA

—  

Il trofeo messo in palio tra le promosse in Serie B se lo prende il Modena, vittorioso a Bolzano (2-0) nella sfida contro il Südtirol decisiva per il triangolare: i gol, entrambi nella ripresa, di Bonfanti e Scarsella.

Precedente Diretta/ Viterbese Fermana (risultato finale 2-0): Leoni salvi, Canarini in Serie D Successivo Verona-Torino, le pagelle: Depaoli anello debole, 5. Brekalo elettrico: 7

Lascia un commento