SudTirol, è 2-1 all’Ascoli. Tait fa e disfa, la risolve Masiello

Si chiude con la vittoria del Sudtirol in casa dell’Ascoli la ventitreesima giornata del campionato di Serie B. Dopo i risultati maturati ieri, con la vittoria all’ultimo respiro del Parma sul Venezia ma non solo, gli altoatesini vincono in una gara combattuta contro i marchigiani: 1-2 il risultato finale. Successo pesante in chiave salvezza per la squadra di Valente sulla compagine allenata da Castori.

SudTirol ok: con l’Ascoli la decide Masiello

La fase iniziale del match vede le due squadre ben assestate tatticamente: i ritmi sono intensi, ma le occasioni da gol non arrivano. L’andamento della prima frazione è sempre lo stesso, e l’unico aggiornamento degno di nota è quello che vede uscire anzitempo Mendes: l’attaccante bianconero, a seguito di uno scontro di gioco, prova a restare in campo ma dopo pochi minuti deve alzare bandiera bianca, lasciando il posto a Rodriguez. Lo squillo arriva proprio alla fine del recupero del primo tempo, quando il SudTirol si porta in vantaggio: Casiraghi per Davi, che vede e serve l’inserimento di Tait che dunque stappa il match.

Nella ripresa, dopo il gol segnato, la gara ha tutto un altro andamento. E infatti l’Ascoli, al 56′, trova il gol del pareggio: Arrigoni perde una brutta palla, D’Uffizi calcia, Poluzzi respinge la conclusione proprio addosso a Tait che infila ancora la palla in rete, ma stavolta nella porta sbagliata. La gioia dei bianconeri non dura moltissimo, perché dopo una ventina di minuti arriva il nuovo vantaggio del SudTirol, stavolta definitivo: Masiello, dopo aver rubato la sfera a Rodriguez, scambia con Casiraghi, entra in area e batte Viviano. Dunque è 1-2 il risultato finale: gli altoatesini salgono a 27 punti, a +6 dalla zona retrocessione. L’Ascoli, invece, resta a 22 e ad una sola lunghezza di distanza dalla zona rossa ma comunque in piena zona playout.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Diretta Roma-Juve Femminile 3-1: sblocca Giugliano, poi Viens e Linari LIVE Successivo Napoli-Verona, gol di Ngonge o autogol? La decisione della Lega

Lascia un commento