“Su Mancini ho sbagliato clamorosamente”. Il mea culpa di Onofri

GENOVA – Roberto Mancini sta conquistando tutti con i risultati e il bel gioco della sua Nazionale. Tra i suoi estimatori c’è anche Claudio Onofri, ex capitano del Genoa, poi allenatore e oggi opinionista tv, più volte avversario del ct azzurro in campo nei derby della Lanterna degli anni ’80: “Mi ricordo di quell’episodio in cui andai a vedere l’allenamento della Nazionale, lui si fece male e mi chiese di riportarlo a casa – le parole di Onofri a Telenord – mentre viaggiavamo mi disse “appena smetto voglio fare l’allenatore”. Io, con i dovuti modi, gli risposi che avrebbe dovuto fare il presidente perché credevo in lui per il suo modo di intendere calcio: non era uno che studiava le cose che doveva fare, le faceva in modo istintivo. Mi sono sbagliato clamorosamente. E’ vero che adesso si sta esaltando, ma ha anche allenato squadre di altissimo livello”.

Evani: “Limitiamo i rischi e battiamo la Bosnia”

Precedente Weigl vuole lasciare il Benfica e sogna l'Italia Successivo Coronavirus Lazio, Milinkovic Savic positivo. Anche Immobile ha ancora il Covid

Lascia un commento